I Papu con "Il Vizietto" chiudono il cartellone dei grandi ospiti del Teatro della Corte di Osoppo

  • Dove
    Teatro della Corte
    Indirizzo non disponibile
    Osoppo
  • Quando
    Dal 10/03/2018 al 10/03/2018
    20:30
  • Prezzo
    Prezzo non disponibile
  • Altre Informazioni

Sabato 10 marzo i Papu con "Il Vizietto" chiudono il cartellone dei grandi ospiti del Teatro della Corte di Osoppo. Si alzerà il sipario su uno spettacolo ironico e profondo allo stesso tempo in cui si può ridere senza vergogna e divertirsi senza complessi di colpa, grazie alla leggerezza e alla poesia con cui sono trattati temi tanto attuali quanto delicati come quelli di famiglia, maternità, omosessualità. Sul palco saliranno Andrea Appi e Ramiro Besa, i famosi Papu, attorniati da Alberto Moscatelli, Simonetta Barbon, Valentina Beraldo, Nicolò Gasparetto, Beatrice Niero e Francesca Botti. Il copione, ispirato alla pièce di Jean Poiret del 1973 e poi ripreso nel memorabile film di Édouard Molinaro con Ugo Tognazzi e Michel Serrault nel 1978 racconta dell'

italiano Renato Baldi che vive da vent'anni con il francese Albin, detto Zazà, insieme al quale gestisce, a Saint Tropez, un "night" per travestiti, "La Cage aux Folles". I due, che non nascondono la loro omosessualità, vivono come marito e moglie. Nel passato dell'italiano, però, c'è stata una brevissima avventura etero-sessuale, dalla quale gli è nato un figlio, Laurent. Un bel giorno, il giovane annuncia al padre e a Zazà - che in quei vent'anni gli ha fatto da madre - l'intenzione di sposare Adrienne, figlia di un importante uomo politico, esponente di un partito che si propone di difendere a tutti i costi l'ordine morale. L'annuncio di Laurent, che da Adrienne è stato presentato ai suoi come figlio di un diplomatico, getta lo scompiglio in Renato e Zazà, costretti a spacciarsi - il giorno in cui i genitori di Adrienne vengono a conoscere i futuri suoceri della figlia - per quel che non sono. Lo spettacolo penetra nel mondo dei 'diversi' non soltanto per trarne motivo di divertimento - e questo è assicurato sia dalla brillantezza dei dialoghi, sia da una serie di spassose trovate - ma anche per mostrare come, al di là di certi aspetti che urtano la sensibilità dei normali, i 'diversi vivano umanissimi drammi e tormenti che meritano rispetto e comprensione. 

Biglietto € 12 intero -  € 10 ridotto - Info e prenotazioni 04321740499 - 345.3146797 info@anathemateatro.com www.anathemateatro.com

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Teatri, potrebbe interessarti

  • Udine, la città inquieta, prosegue l'esperienza teatrale del Css. Promozioni fino al 3 dicembre

    • dal 11 novembre 2020 al 30 aprile 2021
    • Centro storico
  • "Teatro in direttissima", nasce la stagione degli spettacoli sui palcoscenici virtuali

    • Gratis
    • dal 25 gennaio al 15 giugno 2021
    • pagina Facebook Palcoscenico Fita-Uilt
  • Il Palio teatrale studentesco non si ferma e si sposta all'aperto a giugno, al via i laboratori

    • Gratis
    • dal 10 aprile al 8 maggio 2021
    • Teatro Nuovo Giovanni da Udine

I più visti

  • Antichi abitatori delle grotte in Friuli

    • dal 3 marzo 2021 al 25 febbraio 2022
    • Castello di Udine
  • Udine, la città inquieta, prosegue l'esperienza teatrale del Css. Promozioni fino al 3 dicembre

    • dal 11 novembre 2020 al 30 aprile 2021
    • Centro storico
  • La Fondazione de Claricini "mette in luce" Dante, un anno di eventi in tutto il Friuli

    • dal 25 marzo al 30 dicembre 2021
    • villa de Claricini (Bottenicco di Moimacco), Udine, Pordenone, Cividale, Tolmino
  • Superbonus 110%, 3 giorni e 13 webinar gratuiti per rispondere a tutte le domande

    • Gratis
    • dal 15 al 17 aprile 2021
    • Web
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    UdineToday è in caricamento