menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Riparte la stagione dello sci: le date e i prezzi nelle montagne del Friuli

L'apertura è fissata per il 5 dicembre, la chiusura il 28 marzo. Skipass gratuito per i bambini sotto i 10 anni e per gli adulti oltre i 75

Prezzi base invariati rispetto alla scorsa stagione e gratuità integrale - fatto unico nel panorama sciistico - per i bambini di età inferiore ai 10 anni e per gli anziani di età superiore ai 75: sono questi i dati salienti del nuovo tariffario degli impianti e delle attrezzature ludico-sportive nei poli invernali del Friuli Venezia Giulia (Forni di Sopra, Piancavallo, Ravascletto-Zoncolan, Sauris, Sella Nevea, Tarvisio) gestiti dall'Agenzia regionale Promotur. La delibera a riguardo è stata approvata oggi dalla Giunta regionale, su proposta del vicepresidente Sergio Bolzonello. L'apertura della stagione è fissata al 5 dicembre, salvo particolari condizioni nivo-meteorologiche, con chiusura il 28 marzo 2016, in funzione delle condizioni nivo-meteorologiche e delle presenze turistiche negli alberghi.  Solo il polo di Sella Nevea continuerà a funzionare fino al 25 aprile. La prevendita degli skipass si protrarrà dal 20 al 30 novembre.

TARIFFE. Dando uno sguardo alle tariffe, lo skipass individuale Cartaneve, con validità stagionale in tutti i poli Promotur e a Sappada, costa 500 euro per gli adulti, 438 euro per i senior (nati tra il '41 e il '51 compresi), 415 euro per i giovani (nati tra '96 e '99) e 255 euro per i ragazzi (nati tra 2000 e 2005). Gratuità, appunto, i baby e gli over 75. In prevendita le tariffe si riducono, rispettivamente, a 425, 372, 353 e 225 euro. Lo skipass giornaliero, che ha validità giornaliera nella località di emissione, costa agli adulti 35 euro nell'alta e media stagione (rispettivamente dal 19/12 al 6/01 e dal 7/1 al 13/3). La tariffa per i senior è di 31 euro, per i giovani 29 e per i ragazzi di 24. Nella bassa stagione (fino al 18/12 e dal 14/3) lo skipass giornaliero costa 25 euro per gli adulti, 22 per i senior, 21 per i giovani e 17 per i ragazzi.

PLURIGIORNALIERI. Per quanto riguarda le tessere plurigiornaliere, il costo dello skipass per sei giornate nell'alta stagione è di 166 euro per gli adulti, 145 per i senior, 138 per i giovani e 115 per i ragazzi. Nella media stagione le tariffe scendono a 158 per gli adulti, 138 per i senior, 131 per i giovani e 109 per i ragazzi. Così invece nella bassa stagione: 119 euro adulti, 104 senior, 99 giovani e 82 ragazzi. Da segnalare l'introduzione di una tariffa agevolata per le scolaresche di provenienza extraregionale nel mese di gennaio e la concessione agli acquirenti di skipass stagionali di tre risalite gratuite negli impianti durante la stagione estive. Inoltre, i bambini fino a 10 anni, pur non paganti, vengono comunque conteggiati nei soggetti nel nucleo familiare per ottenere le riduzioni della tariffa famiglia.

GLI "ELIMINATI". Tra i biglietti eliminati rispetto alla scorsa stagione figurano il giornaliero residenti feriale, lo skipass due ore in giornata, la gratuità sistematica per i giornalisti, lo stagionale universitari, lo stagionale feriale, le corse singole e le tessere a punti.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Coronavirus: 9 decessi, calano ricoveri e terapie intensive

Attualità

Anche la Croazia lancia le isole Covid free

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento