A Passons "Il suono dei colori", i maestri del '900 friulano in mostra

 Il 1 giugno, a Passons, ci sarà il vernissage di una prestigiosa collettiva di opere dei maestri del Novecento friulano. Accompagneranno la mostra tre imperdibili appuntamenti concertistici

Un omaggio ai talenti del Novecento friulano. Lo proporranno, a partire dal primo e fino al 17 giugno, l'Associazione All'Ombra del Campanile di Passons e la Scuola di Musica del Gruppo Folkloristico di Passons, che allestiranno, a Passons, una preziosa e raffinata selezione di opere delle glorie della pittura vantate dalla regione nel secolo scorso. Essenziale, rappresentativa ed emblematica di una fase storico-culturale cui sono riconducibili autori che si sono imposti sulla scena nazionale e non solo, la collettiva spalanca un'affascinante finestra su espressioni creative che rientrano a pieno titolo nel panorama dell'arte italiana ed europea novecentesca. In mostra, nei locali della canonica di Passons (in via Villalta 2), produzioni del cervignanese Giuseppe Zigaina (nato nel 1924 e scomparso nel 2015), degli udinesi Giorgio Celiberti (1929), Carlo Ciussi (1930-2012), Getulio Alviani (1939-2018) e dei fratelli Afro (1912-1976) e Mirko (1910-1969) Basaldella. E ancora: si potranno ammirare grafiche del triestino Luigi Spacal (1907-2000) e opere del pittore e incisore di area goriziana Zoran Music (1909-2005).

L'evento gode del patrocinio del Comune di Pasian di Prato e dall'Anbima regionale, non casualmente: il progetto, infatti, si pone l'obiettivo di unire all'arte visiva quella musicale, offrendo al pubblico l'occasione di ascoltare, nella sede dell'esposizione, le esibizioni di piccoli e grandi concertisti della scuola di musica del Gruppo Folkloristico di Passons. Tre gli appuntamenti, previsti per la giornata del vernissage (il primo giugno, appunto, alle 20.30) e poi per il 4 e il 16 giugno, alle 19. Nella serata musicale conclusiva ai ragazzi della scuola di Passons si affiancherà il Rachel Gould Quartet, che impreziosirà la circostanza. Rachel Gould, americana, è una delle cantanti jazz più originali, sensibili e coinvolgenti della scena contemporanea: le sue capacità sono unanimemente riconosciute da musicisti e intenditori, anche grazie alle collaborazioni vantate con Chet Baker, Woody Herman, Dave Liebman e Sal Nistico. La voce di Rachel sarà accompagnata dallo sloveno Marko Cèpak, alla chitarra, da Simone Serafini, al contrabbasso, e dal batterista austriaco Klemens Marktl.  Grandi tele e piccoli disegni, pittura e grafica, forma e colore, musica e ritmo dialogheranno insieme, dunque, immergendo il visitatore nell'avvolgente atmosfera dell’arte. Nella cerimonia inaugurale i contenuti e la strutturazione della rassegna saranno illustrati dall'esperto Didier Zompicchiatti.

La mostra, curata da Davide Zampis, si potrà visitare tutti i fine settimana, dalle 10 alle 13 e dalle 15 alle 19. Sono previste aperture straordinarie, previo contatto con le associazioni (info@ombradelcampanile.it e info@bandapassons.it).

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Mostre, potrebbe interessarti

  • Al Duomo di Udine la mostra "La donazione Renzo Tubaro"

    • Gratis
    • dal 6 dicembre 2019 al 30 gennaio 2020
    • Museo del Duomo di Udine
  • Al Palmanova Outlet Village in mostra i cartelloni pubblicitari Martini

    • Gratis
    • dal 14 dicembre 2019 al 27 gennaio 2020
    • Palmanova Outlet Village

I più visti

  • A Lignano Sabbiadoro il grande Presepe di Sabbia 2019

    • dal 30 novembre 2019 al 2 febbraio 2020
    • Tensostruttura a ridosso della Terrazza a Mare
  • Il The della domenica al castello di Buttrio

    • dal 17 novembre 2019 al 29 marzo 2020
    • Castello di Buttrio
  • The Pozzolis Family: lo spettacolo della famiglia più amata del web al Giovanni da Udine

    • 20 febbraio 2020
    • Teatro Nuovo Giovanni da Udine
  • Corsi propedeutici all’off-road, iscrizioni al via: a Gonars istruttori a disposizione dei mini-piloti 

    • dal 13 aprile al 21 gennaio 2020
    • Pista di motocross
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    UdineToday è in caricamento