International Oboe Academy, aperte le iscrizioni per la seconda edizione

Dopo il successo della prima edizione, il master di alto perfezionamento ritorna a Villa Tissano a settembre 2019. Iscrizioni aperte fino al 30 aprile

Per la seconda edizione dell'International Oboe Academy (organizzato dall'associazione Progetto Musica), Villa Tissano ospiterà docenti di fama internazionale provenienti da diversi paesi europei. Dopo il successo della prima edizione, il master di alto perfezionamento apre le iscrizioni fino al 30 aprile 2019 (www.internationaloboeacademy.it).

Il master

L'International Oboe Academy vede la direzione artistica di Maurice Bourgue Domenico Orlando, oltre a Ivan PodyomovStefan SchilliLuca Vignali, e propone 12 lezioni individuali suddivise in incontri prevalentemente a cadenza mensile, articolati in un periodo di 9 mesi. Obiettivo del master è quello di porsi come punto di riferimento a livello nazionale e internazionale, oltre a promuovere i migliori giovani talenti che parteciperanno al corso, offrendo loro la possibilità di esibirsi in concerti pubblici e presentandoli anche ad altri enti che operano nel territorio. La seconda edizione si svolgerà da settembre 2019 a giugno 2020.

I docenti

Fra i docenti di livello internazionale troviamo Maurice Bourgue, ex docente al Conservatoire Superior di Parigi e al Conservatoire Superior de Musique di Ginevra e solista di fama internazionale; Alexei Ogrintchouk, Primo Oboe solista del Concertgebouw di Amsterdam e docente al Conservatoire Superior de Musique di Ginevra; Domenico Orlando, (docente principale e Direttore Artistico), Primo oboe della Gawandhausorchester di Lipsia; Ramon Ortega Quero, Primo Oboe della Symphonieorchester des Bayerischen Rundfunks e Simone Sommerhalder, (corno inglese e oboe), Corno inglese principale della Gewandhausorchester di Lipsia.

Open class

Come per la prima edizione, anche quest'anno ci saranno le "open class", una modalità aperta di approccio didattico dove gli allievi potranno non solo assistere alle lezioni, ma anche partecipare a laboratori di approfondimento, esibirsi in concerti pubblici, e condividere esperienze e momenti di aggregazione con i docenti. I docenti durante le lezioni spazieranno dagli elementi di tecnica oboistica alla specifica preparazione ai concorsi d’orchestra e solistici, al perfezionamento strumentale e cameristico, alla preparazione concertistica. Ogni incontro si svolgerà in due o tre giorni, garantendo una o due lezioni frontali per ogni allievo, che avrà così la possibilità di essere seguito in maniera ottimale dal docente. Nella maggior parte delle lezioni sarà presente un pianista accompagnatore, per dare la possibilità agli allievi di esibirsi nel repertorio solistico e cameristico in modo completo e professionale, ricreando la situazione realistica di un concerto o di un’audizione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scuole chiuse, niente eventi sportivi, musei e messe per una settimana: Friuli pronto a fermarsi completamente

  • Clima impazzito: un temporale di neve imbianca il Friuli

  • Coronavirus, altri 10 casi sospetti in Fvg. L'appello della Regione, se temete il contagio chiamate il 112

  • Coronavirus, tutto quello che chiude fino al primo marzo

  • Cocaina, anfetamina, cannabis e capienza massima del locale sforata

  • Figlia e padre malato bloccati in India: lui non si sveglia ma l'ospedale vuole essere pagato

Torna su
UdineToday è in caricamento