Premiazioni 24° Premio letterario Latisana per il Nord-Est

Vince la sezione narrativa “Lagunario” della scrittrice e giornalista veneziana Isabella Panfido (Santi Quaranta); vincitore del premio giovani autori Mio fratello rincorre i dinosauri (Einaudi), intensa opera prima del giovanissimo Giacomo Mazzariol, classe 1997, di Castelfranco Veneto; a vincere il premio della giuria popolare La città interiore (La nave di Teseo) di Mauro Covacich

Attesa per sabato 7 ottobre al Teatro Odeon di Latisana (inizio ore 20.30) la cerimonia di premiazione della 24^ edizione del Premio Letterario “Latisana per il Nord-Est”, si configura come l’appuntamento più prestigioso e rappresentativo della produzione letteraria del Nord-Est, un riconoscimento riservato agli scrittori di Friuli Venezia GiuliaVeneto e Trentino Alto Adige e, dal 2012, anche provenienti da Slovenia, Austria e Croazia e agli autori di opere di narrativa ambientate in queste aree geografiche.

Alle giurie –da quest’anno sotto la presidenza di Cristina Benussi, docente di Letteratura italiana contemporanea e prorettore dell’Università di Trieste - il compito di visionare quest’anno oltre quaranta opere: le categorie del Premio da questa edizione introducono, accanto alla narrativa e al Premio della giuria popolare, un Premio per le opere di giovani esordienti.

La giuria tecnica ha decretato vincitrice della sezione Narrativa della 24° edizione del Premio Latisana per il Nord-Est Isabella Panfido, scrittrice e giornalista di origini veneziane, con Lagunario (ed. Santi Quaranta, 2016), una “guida sentimentale”, una vera e propria dichiarazione d’amore alle isole e alle acque “sacre, inviolabili” della Laguna veneziana. Vincitore del premio Giovani Autori è Giacomo Mazzariol, classe 1997, giovanissimo esordiente con Mio fratello rincorre i dinosauri (ed. Einaudi, 2016), un romanzo di formazione in cui l’autore non ha avuto bisogno di inventare nulla: la storia vera dell’autore, che oggi ha quasi 20 anni, e di suo fratello Giovanni, affetto dalla sindrome di down, che oltre a un cromosoma, ha molte cose “in più”… La giuria popolare ha invece premiato l’ultimo lavoro dello scrittore Mauro Covacich che con La città interiore (ed. La Nave di Teseo 2016) torna nella sua Trieste con un libro dal ritmo incalzante, un avventuroso romanzo della propria formazione. La giuria tecnica, anche per dare seguito all’azione di scouting e valorizzazione di nuovi autori che connota il Premio Latisana, esclude dalle sue valutazioni uno scrittore che abbia già vinto in passato: l’ultimo libro di Covacich – autore già Premio Latisana nel 2005 con Fiona - ha potuto però essere inserito nella selezione della giuria popolare.

La cerimonia di premiazione si svolgerà sabato 7 ottobre con la conduzione della giornalista della sede Rai regionale del Friuli Venezia Giulia Gioia Meloni mentre l’attrice e regista Giuliana Musso leggerà pagine dalle opere premiate.

Novità di quest’anno è il “bookshow” che sugellerà l’edizione venerdì 13 ottobre, sempre alle ore 20.30 al Teatro Odeon. Si tratta di un reading letterario sulle pagine delle opere che hanno partecipato quest’anno al Premio, un reading di incipit che sarà anche l’occasione per un “gioco letterario” con il pubblico in sala. L'attore Massimo Somaglino leggerà gli incipit delle opere che hanno partecipato a questa edizione e il pubblico presente in sala potrà votare l'incipit più bello e accattivante. La serata sarà condotta da Andro Merkù, giornalista e comico, noto soprattutto per i suoi audaci scherzi telefonici, che è alla sua quinta stagione a "La Zanzara" su Radio24. Ad affiancare Merkù nella conduzione della serata il giornalista Pietro Spirito, componente della giuria tecnica, e il presidente della giuria territoriale Massimo De Bortoli.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Incontri, potrebbe interessarti

  • I protagonisti della scena letteraria italiana a Lignano grazie agli "Incontri con l'autore e con il vino"

    • Gratis
    • dal 9 July al 3 September 2020
    • Palapineta nel Parco del Mare
  • Contaminazioni digitali 2020: il festival nei piccoli paesi del Fvg per parlare di "ecosistemi"

    • Gratis
    • dal 23 July al 13 September 2020
    • diverse location
  • Cinema, musica, letture e teatro: l'estate 2020 di Carlino

    • Gratis
    • dal 24 July al 11 August 2020
    • diverse location

I più visti

  • Festival di Majano: il programma ufficiale

    • dal 24 July al 16 August 2020
    • Festival di Majano
  • Giornata in canoa sul fiume Natisone: un'esperienza da provare

    • dal 6 al 14 August 2020
  • Cinema sotto le stelle: tutti i film in programma per l'edizione 2020

    • Gratis
    • dal 30 July al 3 September 2020
    • Arena al coperto del Terminal Nord
  • Baite Aperte resiste, l'edizione 2020 si farà

    • dal 14 al 23 August 2020
    • Val Bartolo
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
    Play
    Replay
    Play Replay Pausa
    Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
    Indietro di 10 secondi
    Avanti di 10 secondi
    Spot
    Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
    Skip
    Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
    Attendi solo un istante...
    Forse potrebbe interessarti...
    UdineToday è in caricamento