Concerti agostani nel cuore di Cividale del Friuli

Due concerti, uno al Teatro Adelaide Ristori e uno nel Chiostro del Monastero di Santa Maria in Valle, che allieteranno le serate cividalesi il 12 e il 13 agosto

 A Cividale del Friuli stasera, mercoledì 12 agosto, alle 21.00, al Teatro Adelaide Ristori si terrà il concerto "Sul belvedere a ritmo di Tango" con Marcelo Nisinman, bandoneon, Quintetto Son du Xangô, Margerita Crisetig, sassofoni, Francesca Hrast, vibrafono, Alessandro Scolz, tastiere, Riccardo Casanova, basso elettrico e Denis Zupin, batteria. Con le musiche di A. Piazzolla, M. Nisinman

L'idea

Il COVID ha stimolato la capacità di adattamento che è tra le più specifiche prerogative della specie umana. "Cerchiamo nel nostro piccolo anche noi di cogliere stimoli e aspetti d’innovazione, giocoforza costretti a cercare e usare spazi nuovi, come in questo caso il Belvedere sul Natisone", dicono gli organizzatori. Marcelo Nisinman, grande interprete mondiale del nuovo tango, presenterà, in un'adeguata cornice acustica e visiva, il frutto di un laboratorio che vede la partecipazione di 5 appassionati musicisti della nostra regione, che a loro volta formano un gruppo stabile, il quintetto Son du Xangô. Ingresso euro 8,00 e prenotazioni posti: 347.7581734

Giovedì 13 agosto

Domani sera giovedì 13 agosto, alle 21.00, presso il Chiostro del Monastero di Santa Maria in Valle, a Cividale del Friuli si terrà il concerto "Ludwig, amabile titano", con Daniel Rowland, violino, Maja Bogdanovic, violoncello, Natacha Kudritskaya, pianoforte, Anthony Hewitt, pianoforte, musiche di L. van Beethoven. In caso di pioggia il concerto si terrà al Teatro Adelaide Ristori Cividale. Ingresso 8 euro. Prenotazioni posti: 347.7581734

L'associazione Gaggia

L'Associazione Gaggia, cui è affidata la direzione artistica dei corsi, vuole, nell'anno beethoveniano, approfondire un repertorio che racconti il lato più galante, scherzoso, settecentesco della produzione del maestro di Bonn, per uscire dalla stereotipata visione che lo vede alle prese unicamente con chiamate del destino o con antitetici imperativi kantiani. Questa serata può a pieno titolo costituire un'anteprima di questo progetto, con l'esecuzione di due capolavori – la sonata Kreutzer e il trio "dell'Arciduca" – che ci narrano in filigrana una personalità molto più sfaccettata e spesso meno corrucciata.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Le migliori pasticcerie di Udine secondo TripAdvisor

  • Esce la bio di Taylor Mega: la recensione del libraio udinese ha più successo del libro

  • Nuova apertura al Città Fiera: 2mila metri quadrati dedicati ai più giovani

  • Il piccolo Michael perde la vita a soli cinque anni

  • Un uragano terrorizza il mar Ionio, il suo nome è "Udine"

  • Professore infetto da Coronavirus, 115 studenti in quarantena

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
UdineToday è in caricamento