Biofesta a Ragogna

  • Dove
    Indirizzo non disponibile
    Ragogna
  • Quando
    Dal 29/07/2016 al 07/08/2016
    Orario non disponibile
  • Prezzo
    Prezzo non disponibile
  • Altre Informazioni
    Sito web
    prolocoragogna.it

Biofesta a Ragogna  Una festa che “fa bene”: fa bene all’alimentazione e all’economia locale. A Ragogna, il 29, 30 e 31 luglio e il 5, 6 e 7 agosto, andrà in scena la sedicesima edizione della BioFesta che, quest’anno, ha deciso di raddoppiare le sue date. Organizzato dalla Pro Loco di Ragogna, il festival propone prodotti alimentari a chilometro zero, biologici, a marchio AQUA e presidi slow food, che saranno in degustazione durante i due lunghi fine settimana della manifestazione dedicata al cibo locale. L’idea, infatti, è quella di creare un percorso gastronomico alla scoperta della tipicità dei prodotti friulani, dalla degustazione dei piatti, al rapporto diretto con il produttore presente nel parco della manifestazione con un banco vendita per la spiegazione delle peculiarità del proprio prodotto. Ma BioFesta è anche molto altro! Un mercato agroalimentare con le aziende agricole che espongono i loro prodotti, visite guidate, un’area bimbi per gli ospiti più piccoli, musei e castello di Ragogna aperti. Inoltre, all’interno dell’area festeggiamenti, saranno attive una zona BioRelax e un’area Girotondo, dove poter ascoltare concerti e sorseggiare un aperitivo comodamente seduti sulle sdraio, aspettando il momento di assaggiare il favoloso Ragognocco, il cestino di frico con gnocchi allo speck e ricotta affumicata, diventato ormai il simbolo della manifestazione.  

«Lo scopo di questa festa, che non è semplicemente una sagra – ha dichiarato il giovane presidente della Pro Loco di Ragogna Nicola Sivilotti – è principalmente quello di valorizzare i tanti e spesso poco conosciuti prodotti regionali che rispecchiano le caratteristiche di essere biologici e a km zero. Inoltre – ha continuato Sivilotti – per noi è fondamentale la valorizzazione del nostro territorio, che offre molte possibilità oltre a quelle enogastronomiche, che vanno dalla caratterizzazione turistico-ambientale a quella storica, con il castello e i musei». Gli obiettivi della Pro Loco saranno perseguiti attraverso numeri importanti: 120 collaboratori, l’80% dei quali under 35 42 fornitori, la maggior parte dei quali piccole aziende locali 104 prodotti totali.  

«La BioFesta può essere un modello di promozione per i territori periferici che non hanno lo stesso richiamo di località turistiche di massa – conferma l’assessore Pascoli – e sono convinto che Ragogna può ritagliarsi un suo spazio nell’attrattività regionale, puntando su un’enogastronomia sana e buona e su iniziative culturali che valorizzino il territorio».  

Programma della Biofesta

Entusiastico l’appoggio da parte della Regione Friuli Venezia Giulia, attraverso le parole dell’assessore alle risorse agricole Shaurli.  «Credo che quella della Pro Loco di Ragogna sia una scelta innovativa dettata dal coraggio di puntare su qualcosa di molto preciso: il prodotto locale, biologico e a km zero. Ci sono quattro parole – ha commentato Shaurli -  che descrivono bene questa festa: qualità, didattica, ovvero l’insegnare a fidarsi dei prodotti locali, sostenibilità ambientale non solo nella scelta del biologico ma anche in tutte quelle etiche all’interno degli stand, e territorio: il numero di 104 prodotti presenti alla BioFesta non è assolutamente banale, specialmente a fronte dei criteri di selezione»

LA FESTA. L’avvio dei festeggiamenti è previsto per venerdì 29 luglio alle 18.30, con l’apertura degli stand gastronomici, del mercato agroalimentare e artigianale e dell’area Girotondo con aperitivi e musica. A seguire aprirà anche l’area BioRelax, dove tra dessert e aperitivi si potrà ascoltare buona musica dal vivo.  Ogni giorno è prevista una specialità gastronomica diversa, per accontentare tutti i gusti, facendo conoscere così tutti i prodotti locali in esposizione. La giornata di sabato 30 inizierà con l’importante convegno “I prodotti agroalimentari e biologici del Friuli Venezia Giulia”, che si svolgerà nell’area verde del parco festeggiamenti alle 18. A seguire l’area festeggiamenti aprirà i battenti, a suon di specialità enogastronomiche e musica. Domenica 31 luglio l’apertura degli stand enogastronomici e delle aree festeggiamenti è anticipata alle 17 dall’apertura dell’area BioRelax e, prima dei concerti serali, si svolgerà l’estrazione della lotteria “BioSolidale” a favore della Onlus “Il Samaritan”.  La settimana successiva si replica, a cominciare da venerdì 5 agosto, dalle 18.30, quando si riapriranno gli stand, il mercato agricolo e l’area BioRelax. Si proseguirà sabato 6, sempre dalle 18.30, con il culmine della serata alle 21.30 con il concerto del “Federico Biondi Quartet”, per finire domenica 7 agosto, quando sarà possibile degustare i prodotti a km zero ascoltando buona musica, dalle 18 in poi.  Durante la manifestazione saranno molte le specialità gastronomiche in degustazione, dal Ragognocco alle verdure grigliate con mostarda, dai formaggi caprini alla porchetta con fagioli passando per l’immancabile filetto di trota affumicata, tutti rigorosamente a km zero, biologici, a marchio AQuA e con presidi slow food.  Tutte le sere, oltre agli stand gastronomici dove sarà possibile degustare i piatti a km zero, avere un rapporto diretto con i produttori presenti con il proprio banco vendita per la spiegazione delle peculiarità del proprio prodotto, sarà attiva anche l’Area Girotondo, dove sarà possibile sorseggiare freschi aperitivi ascoltando musica. Per i più raffinati c’è anche l’Area BioRelax, immersa nel parco, completamente dedicata al relax con concerti blues e jazz, dessert, gelati, caffè e birre artigianali. Ovviamente, per tutta la durata della BioFesta, sarà attivo anche lo Spazio per bambini dove si svolgeranno laboratori, giochi e attività esclusivamente dedicate ai piccoli ospiti di Ragogna.  Partner della manifestazione: Agenzia Regionale per lo Sviluppo Rurale (ERSA), Birra Castello, Acqua Goccia di Carnia, Illy caffè, B&G Service, Associazione Italiana Agricoltori Biologici ( AIAB) FVG, Slow Food FVG, Lavanda di Venzone, Vivai Forestali Regionali. 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Sagre, potrebbe interessarti

  • 39esima Festa delle Castagne di Valle di Soffumbergo 2019

    • Gratis
    • dal 5 al 20 ottobre 2019
    • Frazione di Valle di Soffumbergo
  • Sagra della Masanette 2019 a Villaorba

    • Gratis
    • dal 11 al 20 ottobre 2019
    • Frazione di Villaorba
  • "Sapori di castagne" a Magnano in Riviera 2019

    • Gratis
    • dal 18 al 27 ottobre 2019

I più visti

  • Fiera di San Simone 2019 a Codroipo, il programma

    • Gratis
    • dal 18 al 28 ottobre 2019
  • 39esima Festa delle Castagne di Valle di Soffumbergo 2019

    • Gratis
    • dal 5 al 20 ottobre 2019
    • Frazione di Valle di Soffumbergo
  • La città di Aquileia celebra i suoi 2200 anni di fondazione con la mostra "Magnifici Ritorni"

    • dal 6 giugno al 20 ottobre 2019
    • Museo Archeologico Nazionale di Aquileia
  • Come diventare autisti soccorritori in ambulanza

    • dal 7 novembre al 13 dicembre 2019
    • udine
Torna su
UdineToday è in caricamento