Ristoratori e commercianti a “lezione di pesce"

L'incontro sulle nuove norme di commercializzazione dei prodotti ittici all'ex pescheria di Marano Lagunare, organizzato da Confcommercio

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di UdineToday

La suddivisione del pescato in partite, le informazioni obbligatorie in ogni stadio della commercializzazione, le corrette procedure di somministrazione diretta e di bonifica dei prodotti ittici, la corretta compilazione del menù dei ristoranti sono stati gli argomenti di un partecipato seminario promosso da Confcommercio provinciale di Udine in collaborazione con i colleghi della Confcommercio di Gorizia nell’ex pescheria di Marano Lagunare.

L’obiettivo era quello di aggiornare gli operatori del settore sulle novità legislative in materia di commercializzazione, tracciabilità ed etichettatura dei prodotti ittici e dei relativi controlli delle autorità.

A relazionare i presenti sono stati le dottoresse Gabriella Trani e Lucia Pelagatti dell’Ass 5 Bassa friulana, il tenente Andrea Zaffagnini della Capitaneria di porto di Monfalcone, Capo Eugenio My dell’Ufficio Circondariale marittimo di Grado, Capo Oreste Bortoluz dell’Ufficio Circondariale marittimo di Porto Nogaro. Hanno inoltre partecipato il comandante Sebastiano Malfa, titolare dell’Ufficio locale marittimo di Marano Lagunare e il dottor Alberto Giuliani (Ass 2 Isontina).

Con le nuove disposizioni nazionali e comunitarie il legislatore ha disposto una serie di adempimenti amministrativi da espletare da parte di tutti i soggetti coinvolti nella filiera della pesca. L’incontro, in una funzione soprattutto preventiva, ha dunque avuto la finalità di esplicare, nel modo più chiaro e comprensivo possibile per gli operatori del settore, quali sono e come adempiere alle disposizioni previste dalla legislazione italiana ed europea, anche in considerazione delle ingenti sanzioni amministrative previste in caso di inadempimento agli obblighi.

Le aziende associate in regola che non hanno potuto partecipare all’incontro, possono chiedere copia della documentazione illustrata agli uffici Confcommercio scrivendo una mail a sindacale@ascom.ud.it.

Torna su
UdineToday è in caricamento