menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Eccellenze vitivinicole dal Friuli a Londra

Dieci le aziende friulane sulle 31 partecipanti a Simply Italian prestigioso evento di degustazioni, b2b e incontri. Ottimo preludio a uno dei prossimi eventi cui le Cciaa di Udine e Gorizia accompagneranno nuovamente le aziende vinicole: il Vinitaly Russia

Simply Italian di Londra a tutto Fvg. Sono infatti ben 10 le aziende friulane del vino, sulle 31 in totale presenti alla manifestazione, che stanno portando avanti, nell’ambito della collettiva organizzata dalle Camere di Commercio di Udine e Gorizia, una nutrita serie di degustazioni e incontri B2b nella tappa britannica dell’evento itinerante, tra i più prestigiosi al mondo, che si tiene oggi (lunedì 7 settembre) a Londra nella splendida Stationers’ Hall.

E i contatti sono molto soddisfacenti a detta dei vignaioli friulani, in una giornata intensissima: al mattino impegnati nei B2b con operatori da Danimarca, Svezia e Norvegia, nel pomeriggio con le controparti britanniche e la sera in un evento aperto a tutti i wine lover, novità organizzata proprio per la tappa di Londra, quest’anno. Un’ulteriore occasione di visibilità d’eccellenza per i vini friulani al Simply Italian, oltre che per il valore della manifestazione in sé e di conseguenza dei contatti di altissima qualità, anche per la rinnovata collaborazione dell’evento con la rivista Decanter-magazine, pubblicato mensilmente in oltre 90 Paesi con news, guide e approfondimenti sulle zone di produzione e sui vini di maggiore interesse mondiale.
Il Regno Unito si conferma uno dei principali mercati di riferimento per il vino e le bevande: è il terzo Paese verso cui esportiamo, dopo Stati Uniti e Germania, con un valore di 8,24 milioni di euro, circa il 10,5% di tutto l’export di bevande. Le aziende friulane presenti a Londra sono: Butussi, Ca'tullio, Dorigo, Gradis'ciutta, Perusini, Petrussa, Primosic, Talis wine, Valpanera, Zorzon.

La manifestazione di Londra è dunque un ottimo preludio a una delle prossime iniziative in cui le due Cciaa hanno organizzato una presenza collettiva di aziende vinicole regionali: si tratta del Vinitaly Russia, che si terrà a Mosca il 16 novembre prossimo. Per iscriversi a questo evento, ci sono ancora pochissimi giorni (entro la settimana), scrivendo a progetti.info@ud.camcom.it (info su 0432.273534 e sul sito www.ud.camcom.it). Vinitaly Russia 2015 è organizzato da Vinitaly International in collaborazione con l’Ambasciata d’Italia a Mosca e col patrocinio del Ministro dello sviluppo economico. La scorsa edizione ha raccolto circa 1600 professionisti del settore tra cui importatori, distributori, esperti e giornalisti, provenienti da Mosca, San Pietroburgo e dalle altre regioni del paese.  I produttori italiani e i principali importatori del Paese hanno raggiunto lo scorso anno il numero record di 300 brand per 1700 etichette provenienti da tutte le regioni italiane.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Anche la Croazia lancia le isole Covid free

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento