Per Ditedi si chiude un anno all’insegna della ‘cultura digitale’

La project manager Bulfon fa un bilancio del’attività svolta e guarda al 2018

Si chiude un anno particolarmente impegnativo per il Distretto delle Tecnologie Digitali di Tavagnacco, il primo da cluster Ict del Friuli Venezia Giulia. A fare il punto sull’attività svolta è Chiara Bulfon, la project manager del Ditedi, realtà che può contare su un centinaio di imprese specializzate nel mondo del digitale. «Tra i nostri obiettivi – spiega – c’è la promozione della cultura digitale: in tal senso si inseriscono i 31 seminari divulgativi ospitati al Knowledge Center, tutti caratterizzati da una buona affluenza di pubblico. Senza contare i webinar promossi con lo Ial, le Giornate dell’Orientamento 4.0 dedicate agli studenti delle classi terze delle scuole medie di Tavagnacco, e i corsi formativi di avvicinamento al digitale organizzati in collaborazione con il Comune». 

Al di là dell’aspetto formativo, il Distretto è stato attivo anche sul fronte delle imprese, per mettere in contatto gli affiliati e per creare occasioni di incontro e di scambio di informazioni utili alla nascita di nuovi business. In questo ambito si inseriscono la partecipazione al Matching Day in collaborazione con Confartigianato, il coinvolgimento degli affiliati a seminari e attività divulgative, l’avvio di sondaggi e indagini per dar voce alle esigenze delle imprese. Ci sono stati poi il rinnovo o l’apertura di specifici sportelli come i servizi di ufficio stampa, la consulenza legale e quella per i bandi por Fesr. «Tra le novità del 2017 – continua Bulfon – vanno segnalati anche l’ingresso nella compagine sociale di Confindustria Udine e l’accordo con Area Science Park per l’avvio di progetti di innovazione e trasferimento tecnologico».

Tra gli obiettivi del 2018, ci sono l’ampliamento dell’offerta formativa digitale, la riconferma del calendario di eventi per gli affiliati, l’implementazione del progetto “Industry Platform 4 Fvg”, la piattaforma regionale di supporto alla trasformazione digitale delle imprese. «Vorremmo poi – conclude Chiara Bulfon – rafforzare le attività e le partnership già avviate in sinergia con gli altri cluster del Fvg, collaborare nelle attività formative del percorso Ifts (Cultura Informazione e Tecnologie Informatiche con capofila Consorzio Friuli Formazione), coinvolgendo le aziende Ditedi nel contenuto dei piani  formativi e nel tirocinio degli studenti». 

Potrebbe interessarti

  • Cosa fare a Ferragosto a Udine e dintorni

  • Aloe vera: tutti i benefici della super pianta

  • Leva militare: come funziona a Udine

  • Lanterne in giardino: alcune idee per la casa

I più letti della settimana

  • Ritrovata Lorena in uno stavolo di montagna: è viva ma semi incosciente

  • Lignano, chiamano il taxi ma arriva qualcun altro

  • Incidente mortale in autostrada, perde la vita una donna

  • Paularo, dopo una settimana l'uomo scomparso è tornato a casa

  • Si distendono a terra aspettando le auto mentre l'amica li filma, ragazzini rischiano l'investimento

  • Giornata no per i locali lignanesi, chiusi il Mr. Charlie e La Pagoda di Pineta

Torna su
UdineToday è in caricamento