menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Pensionati autonomi, appello ai parlamentari del Fvg

Il Consiglio direttivo del Capla Fvg, in rappresentanza di oltre 83mila persone in regione, chiede che i pensionati autonomi, artigiani, commercianti e agricoltori non risultino ancora una volta penalizzati

Il Consiglio direttivo del Capla Fvg, in rappresentanza di oltre 83mila persone in regione, chiede che i pensionati autonomi, artigiani, commercianti e agricoltori non risultino ancora una volta penalizzati.

Anche l’associazione regionale, fa sapere il portavoce Guido De Michielis, «sostiene l’iniziativa del coordinamento nazionale che chiede un incontro urgente al ministro Poletti per far valere lo sblocco delle rivalutazioni delle pensioni a seguito della recente sentenza della Corte costituzionale».

Il Capla Fvg, prosegue De Michielis sollecitando l’azione dei parlamentari eletti in regione, «pur consapevole degli effetti della manovra sui conti dell’Inps, è convinto si possano trovare soluzioni per non compromettere la stabilità dei conti pubblici e gli impegni assunti dal Governo a livello europeo, dando però applicazione alle disposizioni della Consulta».

Sarebbe sbagliato «non tenere conto delle già precarie entrate dei pensionati del mondo autonomo, i più colpiti dal blocco della legge che ha cristallizzato le pensioni superiori a tre volte il minimo dal 2012 a oggi».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento