rotate-mobile
Sabato, 2 Luglio 2022
Economia

Guerra in Ucraina, Fedriga: "Preoccupati per l'export regionale"

"Mi auguro che la situazione possa risolversi, ma è chiaro che non sono accettabili bombe su dei bambini in Ucraina" ha detto il presidente del Friuli Venezia Giulia

"Non c'è dubbio che ci sono preoccupazioni" da parte del Friuli Venezia Giulia per le conseguenze della guerra in Ucraina sull'export della regione. "Il mercato russo è particolarmente importante per il Friuli Venezia Giulia" che "vive di export" e "per le regioni del nord Italia". "Mi auguro che la situazione possa risolversi, ma è chiaro che non sono accettabili bombe su dei bambini in Ucraina. Questo dobbiamo dirlo con chiarezza, e mi auguro che tutti possano arrivare a un equilibrio necessario affinché le relazioni internazionali possano riconsolidarsi e ritrovare una normalizzazione. Altrimenti rischiamo di fare un danno a tutti i Paesi".

Lo ha detto all'agenzia Ansa il presidente del Friuli Venezia Giulia della Conferenza delle Regioni, Massimiliano Fedriga, al Padiglione Italia di Expo 2020 Dubai. “E' chiaro che quando ci sono crisi internazionali in Paesi importanti come Russia e Ucraina, ovviamente limitano l'attività in tutto il mondo", e a questo vanno aggiunte "la crisi energetica e la carenza di materie prime, che contribuiscono in modo drammatico", ha sottolineato Fedriga.

"Penso che ci siano degli interventi importanti da fare. Prima di tutto, quello che abbiamo chiesto al governo nazionale è un intervento cospicuo per quanto riguarda l'abbassamento del costo energetico per le attività produttive. Ringrazio il presidente Draghi che ha dato una misura concreta molto importante di 7 miliardi di euro, ma purtroppo credo non basteranno. Il sistema europeo deve difendere le proprie attività produttive facendo un investimento immediato. Poi, bisogna guardare in prospettiva, per capire che l'Europa deve essere il più possibile autonoma nelle materie prime e nell'energia, altrimenti rischiamo di essere vittima delle scelte di Paesi terzi e non avere la capacità di tutelare la nostra economia".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Guerra in Ucraina, Fedriga: "Preoccupati per l'export regionale"

UdineToday è in caricamento