menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Francesco Peroni

Francesco Peroni

"Il Friuli Venezia Giulia non aumenterà le tasse nel 2015"

Serracchiani: "La revisione della spesa messa in atto ha già prodotto risparmi per 12 milioni di euro"

Il Friuli Venezia Giulia nel 2015 non aumenterà la tassazione addizionale di sua competenza. Lo ha annunciato ieri la presidente, Serracchiani, al tavolo di concertazione con le parti sociali assieme all'assessore Francesco Peroni, convocato per illustrare i contenuti della manovra per il prossimo anno.

"Nonostante la difficile congiuntura economica - ha proseguito Serracchiani - a differenza di altre Regioni siamo riusciti anche per il prossimo anno a non far crescere l'imposizione fiscale salvaguardando i nostri cittadini e le nostre imprese".

"Possiamo mantenere inalterate le poste di bilancio - ha proseguito - grazie al fatto che i nostri conti sono in equilibrio essenzialmente per tre fattori: la ridefinizione dei rapporti finanziari con lo Stato, la capacità di attrarre oltre le aspettative grandi imprese che versano le tasse nella nostra regione, e infine una importante revisione della spesa che ha già prodotto risparmi per 12 milioni di euro e che, con l'avvio di una centrale unica per gli acquisti, consentirà di determinare altri significativi risparmi di spesa".

A proposito della nuova forma di sostegno al reddito per cui saranno accantonati 10 milioni di euro, "non sarà una misura meramente assistenziale. Stiamo ragionando su diverse ipotesi, che dovranno tener conto di quanto previsto dalla legge di stabilità nazionale e su cui intendiamo confrontarci con voi, appena ne avremo predisposto una traccia. Sarà veramente importante per favorire l'inclusione sociale e per contrastare quelle forme di povertà che sono sempre più manifeste nel nostro territorio e che vogliamo a far uscire dalla marginalità”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Anche la Croazia lancia le isole Covid free

Attualità

Coronavirus: 9 decessi, calano ricoveri e terapie intensive

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento