menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

I problemi della registrazione telematica dei contratti d'affitto

Incontro Fimaa Confcommercio-Agenzia delle Entrate per chiarire i dubbi sulla questione. Sottolineata la responsabilità del mediatore in caso di mancato adempimento di conduttore e locatore e chiesto un intervento per la modifica

La responsabilità del mediatore in caso di mancato adempimento di conduttore e locatore alla  registrazione telematica dei contratti d’affitto è stata sottolineata a margine di un incontro di Fimaa Confcommercio Udine con l’Agenzia delle Entrate.

Un tema noto, quello della disposizione di legge (finanziaria 2007) che ha esteso la responsabilità della registrazione, e la solidarietà riguardo al pagamento dell`imposta, all`eventuale agente immobiliare a seguito della cui attività il contratto è stato concluso, ma anno dopo anno sempre più penalizzante nei confronti della categoria, dato che la corresponsabilità riguarda tutte le scritture private non autenticate, tra le quali, tipicamente, rientrano i contratti di locazione.

Ricordato nel corso dell’incontro, a cui hanno partecipato oltre una sessantina di agenti immobiliari, che sia conduttore che locatore rispondono in solido del pagamento dell`intera imposta, indipendentemente da chi abbia pagato, giacché l`onere spetta ad ambedue in parti uguali, Fimaa Udine ha rilanciato l’auspicio di un intervento della Federazione nazionale al fine di rimuovere l’incombenza.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Coronavirus, 12 i decessi, calano i ricoveri e le terapie intensive

Attualità

È di nuovo zona arancione, ecco cosa succede da oggi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento