menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Violenza sessuale a Lignano, 15 giorni di prognosi per la vittima

La giovane è stata condotta al pronto soccorso dell'ospedale. Proseguono le indagini da parte della polizia

Due fermi di indiziato di delitto per l'ipotesi di reato di violenza sessuale di gruppo e una denuncia a piede libero. Sono questi, per il momento, i provvedimenti presi nei confronti dei tre ragazzi minorenni residenti in una comunità lombarda – uno di origine egiziana e due albanesi –, sospettati di aver dato vita a una aggressione a sfondo sessuale nei confronti di una 15 enne residente in Veneto. Due avrebbero partecipato all'atto, il terzo no.

La violenza

I fatti si sarebbero verificati nella sera tra Ferragosto e domenica 16 sulla spiaggia di Lignano Sabbiadoro, dopo una festa. Gli uomini della Questura di Udine li hanno trovati in una casa per le colonie della cittadina balneare friulana. La giovane, dopo essere rimasta sola con i componenti del gruppo (pare per un allontanamento spontaneo di altri partecipanti al party), sarebbe rimasta vittima del branco.

La fuga

I tre sarebbero poi fuggiti lasciando la giovane in lacrime, soccorsa poi dagli amici. La ragazza è stata condotta al pronto soccorso dell'ospedale di Latisana, dove è stata dimessa con una prognosi di due settimane per la guarigione. Le indagini proseguono. Si sta valutando, in presenza di specialisti, la possibile audizione della presunta vittima.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Coronavirus, quasi 700 contagi e 22 decessi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento