Più di 160 artisti uniti in un'orchestra virtuale per ringraziare gli eroi di questa emergenza

#riempiamoilsilenzio è l'idea di Diego Cal, trombettista friulano, che ha coinvolto molte personalità note del mondo della musica a favore della Protezione Civile

È uscito ieri, 20 maggio, il video #riempiamoilsilenzio, un progetto musicale nato durante la quarantena per dare voce ai tanti artisti chiusi in casa e per dire grazie agli eroi "invisibili" di questa emergenza.

L'iniziativa

L'idea nasce nella testa di Diego Cal, trombettista friulano famoso nella scena musica italiana, che ha pensato di coinvolgere alcune personalità eccezionali come Amii Stewart, Mike Applebaum, Fabrizio Bosso, Eric Daniel, che "hanno subito risposto con entusiasmo". Alla fine, si è arrivati a raggiungere il numero di oltre 160 artisti, che ha portato alla formazione di una grande orchestra virtuale, con musicisti e cantanti da tutta Italia e non solo, uniti sulle note di "Esseri Umani" di Marco Mengoni.

Collaborazione

La particolarità dell’orchestra sta nel fatto che questi artisti non hanno mai suonato insieme e lo fanno per la prima volta, a distanza, proprio per questa straordinaria occasione. Inoltre, si è riusciti ad attivare una collaborazione con i performer Lis e Asl.

Ringraziamenti

Non solo per rompere il silenzio, ma anche per dire grazie alla squadra degli "invisibili" che per mesi hanno rassicurato con il loro lavoro e hanno alimentato un senso di normalità anche durante l'emergenza.

Il Maestro

“È un momento ancora molto difficile per noi che viviamo per e con la musica – spiega il Maestro Diego Cal -. Siamo privati delle nostre orchestre, dei nostri teatri, del nostro pubblico. Ma il nostro mestiere, che è uno tra i più belli del mondo, ci fa sentire vicini come non mai. Dobbiamo non fermare la musica e viverla come non lo abbiamo mai fatto: in tutta la sua forza e potenza emotiva. Allora non fermiamoci neppure noi. Facciamo sentire che anche noi ci siamo. Che abbiamo voglia di far risuonare le nostre note oltre i muri delle nostre case, quanto prima”.

La stella

"Sono stata subito felice e onorata di partecipare a questo progetto musicale che ha riunito tantissimi musicisti, di ogni età di ogni parte di Italia e non solo. Abbiamo creato qualcosa di davvero speciale. Sono state settimane di un lavoro grandissimo e meraviglioso che ha visto fianco a fianco grandissimi artisti della musica, ma anche giovanissimi musicisti, e poi gli studenti universitari che hanno contribuito alla realizzazione finale del tutto", fa sapere Amii Stewart.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il link al video su YouTube

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuove regole da stasera: cosa succede per scuole, bar e ristoranti

  • A Codroipo apre "Molo12", il ristorante di pesce di uno chef stellato

  • Covid 19: quattordicenne ricoverato a Udine in Medicina d'urgenza

  • Covid: C'è una vittima ed è boom di contagi, in Fvg oggi sono 219 i nuovi positivi

  • La Slovenia chiude nuovamente il confine con l'Italia, anche il Fvg è considerato zona rossa

  • Annullate le sagre, ma a Udine c'è un posto dove poter mangiare castagne con la ribolla

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
UdineToday è in caricamento