menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Atti osceni in luogo pubblico, condannato a 5 mesi di reclusione

Nell'autunno del 2007 si era avvicinato a un gruppo di ragazzine in un parco cittadino, abbassandosi poi i pantaloni. Poco dopo era stato bloccato dai rappresentanti delle forze dell'ordine

Un cittadino moldavo, A. P., è stato condannato oggi dal giudice del tribunale di Udine a 5 mesi di reclusione, pena sospesa, perchè ritenuto colpevole di atti osceni in luogo pubblico.

Il 27 ottobre 2007, il giovane si era avvicinato a 4 bambine, di cui una di 9 anni e le altre di 11, che giocavano in un parco udinese e si era abbassato i pantaloni. Le piccole, allora, si erano allontanate spaventate, e lui aveva provato a inseguirle.

Poco dopo, però, rappresentanti delle forze dell'ordine lo avevano bloccato.

(ANSA)

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento