Con la scusa di cambiare le banconote gli portano via 30 mila euro

Vittima della truffa - messa in opera da due nomadi, padre e figlio - un commerciante padovano di 52 anni. La coppia è stata denunciata alla Procura di Udine

Sono riusciti a convincere un commerciante a portare 30 mila euro in contanti all’appuntamento fissato per cambiarli in banconote di piccolo taglio, ma una volta arrivati all'incontro lo hanno derubato della consistente cifra.

E’ così che padre e figlio, di etnia nomade - rispettivamente di 43 e 19 anni - residenti alle porte di Udine, sono stati denunciati alla Procura di Udine per furto con strappo. 

Vittima del raggiro un commerciante padovano di 52 anni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • «Piangevano tutti». L'incredulità e la tristezza dei dipendenti della Safilo

  • Stesa a terra in strada, si pensa a un incidente ma in realtà è un'ubriaca inseguita dal marito

  • Chiude la Safilo di Martignacco, 250 persone senza lavoro

  • Entra in bar e punta il fucile contro un cliente per un commento di troppo

  • Riapre il Liberty: nel locale di viale Ledra rivivranno le anime del PiGreco e del Wellington

  • Una stupefacente immagine del Friuli su "Le foto che hanno segnato un'epoca"

Torna su
UdineToday è in caricamento