menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Finti incidenti inscenati per truffare l'assicurazione: in sei a giudizio

Il gup del tirbunale si è espresso nei confronti di una vicenda che ha avuto come parte lesa una compagna assicurativa con sede a Udine a fine 2011

Sei rinvii a giudizio, una condanna con il rito abbreviato e un'assoluzione. Così ha deciso oggi il gup del tribunale di Udine Francesco Florit per otto persone residenti a Napoli, finite a processo con l'accusa di truffa ai danni di un'assicurazione con sede nel capoluogo friulano.

Secondo l'accusa uno degli imputati, il 45enne G.A., avrebbe denunciato cinque incidenti stradali che si sarebbero verificati tra il 1 novembre e il 14 dicembre 2011, ma che in tesi accusatoria non sarebbero mai avvenuti. Tra i finti sinistri denunciati di volta in volta con gli altri sette coimputati ve ne sarebbe anche uno ai danni di un pedone, una minore.

Due dei coimputati hanno scelto il rito abbreviato. Il primo G.T.- di 59 anni - è stato assolto per non aver commesso il fatto. Il secondo, R.T. (25), è stato condannato a 9 mesi con pena sospesa e a risarcire 2 mila euro di danni all'assicurazione. Gli altri sei sono stati rinviati a giudizio l'11 dicembre.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Covid, in Fvg 267 nuovi contagi e 12 decessi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento