menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La tragedia

La tragedia

Bambino morto precipitando nel pozzo, 14 i nomi iscritti nel registro degli indagati

Sul caso è stato aperto un fascicolo per omicidio colposo. In particolare si cerca di fare luce sul perché quella grata, posizionata sopra al pozzo, abbia ceduto senza lasciare al piccolo Stefano alcuno scampo

Sono 14 i nomi scritti nel registro degli indagati per la morte del picco Stefano, il 12enne precipitato all'interno di un pozzo all'interno dei giardini di Palazzo Coronini Cronberg. 

Le indagini

Le indagini, delegate dalla magistratura alla Polizia di Stato, sono state affidate al pm Ilaria Iotti, che cercherà di fare chiarezza sulle circostanze della tragedia. Al centro dell'indagine soprattutto la griglia che stava a copertura del pozzo e che ha ceduto sotto il peso di Stefano. Da chiarire se la copertura fosse saldata o meno.

Secondo quanto riferisce la magistratura goriziana, si tratta di personale e responsabili del centro estivo che il dodicenne stava frequentando, e dei vertici della Fondazione Coronini-Cronberg, proprietaria della struttura.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento