Trovato morto nel suo letto a 26 anni, era nativo di Latisana

Una tragedia che getta nel dolore e nello sconforto un'intera famiglia.

Immagine d'archivio

Tragedia a Fossalta di Portogruaro nella mattinata di venerdì. E' stato trovato morto nel suo letto a soli 26 anni Alessandro Cirillo, nativo di Latisana, ma residente a Fossalta.

A dare l'allarme i genitori del ragazzo. Immediato l'intervento dei soccorsi che non hanno potuto fare altro che constatare il decesso.

I fatti

Accanto alla salma, una boccetta di metadone che il giovane potrebbe aver ingerito poco prima della sua morte. Saranno le analisi sui tessuti a confermare o smentire l'ipotesi di un'overdose. Alessandro frequentava il SERT locale, questo spiegherebbe la presenza di tale sostanza all'interno della sua abitazione.

La salma è poi stata trasportata all'ospedale di Portogruaro in attesa dei risultati degli ultimi accertamentei che determineranno la causa e l'orario della morte.

Chiusa nel dolore la famiglia di Alessandro, la mamma Graziella, il papà Anerino e le sorelle Sara e Serena con il fratello Andrea.  I funerali saranno celebrati nella chiesa di Santa Margherita a Villanova Nuova.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • 15 luoghi da non perdere in Friuli Venezia Giulia

  • Spiagge d'acqua dolce in Friuli: ecco dove fare il bagno

  • Cinque camminate facili a Udine e dintorni, alla ricerca del fresco

  • Friuli circondato dalla paura: in Slovenia reintrodotta la quarantena, in Veneto restrizioni da lunedì

  • Tragedia a San Domenico, Francesca perde la vita a soli 23 anni

  • Coronavirus, aumentano anche in Fvg i positivi e nuovi contagi

Torna su
UdineToday è in caricamento