Autostrada, due tamponamenti e traffico in aumento

Un ferito tra Latisana e San Giorgio di Nogaro. Qualche rallentamento in A23 in direzione nodo di Palmanova, tratto dove si registrano 2 mila e 400 transiti ora, in costante aumento

foto S. Ferraro/Petrussi

Costellata da numerosi microtamponamenti accaduti in punti diversi della rete autostradale, la notte fra venerdì 29 e sabato 30 luglio è stata caratterizzata da traffico intensissimo che in prossimità degli incidenti ha subito forti rallentamenti diventati – alcuni casi – vere e proprie code. Sinistri che non hanno causato gravi conseguenze alle persone, ma disagi a chi era in transito.

Funziona perfettamente la dislocazione strategica, elaborata da Autovie Venete, dei soccorsi meccanici studiata proprio per consentire interventi rapidi e rimozioni veloci dei mezzi incidentati. E’ l’unico strumento efficace per contenere le congestioni e riportare la circolazione a un livello di fluidità accettabile.

Durante le prime ore del mattino il traffico è aumentato ulteriormente e, purtroppo, sono proseguiti i casi di  tamponamento. Alle 9 e 20 fra Latisana e San Giorgio di Nogaro, in direzione Trieste (1 ferito) e, poco dopo un secondo, fra San Giorgio di Nogaro e Latisana in direzione Venezia. Attualmente (9,45) ci sono code a tratti fra San Stino e e San Giorgio di Nogaro in direzione Trieste, 4 chilometri di coda in uscita al casello di Trieste Lisert e qualche rallentamento in A23 in direzione nodo di Palmanova, tratto dove si registrano 2 mila e 400 transiti ora, in costante aumento. E’ su questa infrastruttura, infatti, che sono attesi nelle prossime ore forti incrementi di flussi, dovuti alla chiusura, in Austria e Slovenia del tunnel delle Caravanche (a partire dalle nove di questa mattina)  e – in Slovenia – di un lungo tratto dell’autostrada che porta a Lubiana. Si tratta di misure di sicurezza adottate in occasione della visita del presidente russo Putin.

 
 

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Udine usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cade dallo slittino, batte la testa e muore in ospedale a 19 anni

  • Incidente mortale a Tarcento, la vittima è un 39enne di Majano

  • Mestre, 24enne di Osoppo muore per sospetta overdose

  • A 24 anni apre il primo e unico negozio in regione di alimentazione naturale per cani

  • Razzia di tonno in scatola, fugge dalla Lidl con un bottino di 90 scatolette

  • Incidente mortale sulla Udine-Venezia, raffica di soppressioni e ritardi

Torna su
UdineToday è in caricamento