menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Botte e minacce ai familiari per tre anni, arrestata giovane udinese

La ragazza, una 23enne tossicodipendente, cercava in ogni modo di procurarsi il denaro per acquistare gli stupefacenti. I familiari si sono decisi a chiedere l'aiuto delle autorità

Una giovane udinese, di 23 anni, tossicodipendente, è stata arrestata dagli agenti della Squadra Mobile di Udine in esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal gip Paolo Milocco su richiesta del pm Annunziata Puglia, per estorsione, rapina e maltrattamenti in famiglia.

FELETTO UMBERTO: PICCHIA I GENITORI E VIENE ARRESTATO

La giovane avrebbe per tre anni picchiato e minacciato, anche armata di coltello, i familiari, padre, fratello e nonna, per convincerli a consegnarle del denaro. Dopo tre anni, infine, i familiari hanno deciso di rivolgersi alla magistratura e alle forze dell’ordine per chiedere aiuto.

(ANSA)

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

È di nuovo zona arancione, ecco cosa succede da oggi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento