menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Presentata la stagione invernale 2012/13, il via sarà l'8 dicembre

Promotur ha annunciato le date: si scierà sino al 1° aprile in tutti i poli, e a Sella Nevea anche nei weekend fino al 1° maggio. Ecco tutte le novità previste in Friuli Venezia Giulia nei prossimi mesi

Partirà l’8 dicembre, condizioni meteo permettendo, l’inverno 2012/2013 nei poli sciistici targati Promotur. Lo ha annunciato questa mattina l’Agenzia regionale, alzando il velo sulle novità che interesseranno gli appassionati di neve nei prossimi mesi nel corso della conferenza stampa organizzata nella sede della Regione di Udine. La stagione invernale si concluderà il 1° aprile 2013, giorno di Pasquetta, in tutte le stazioni, eccetto Sella Nevea, dove è programmata l’apertura in alcuni weekend di aprile e fino al 1° maggio. Quest’anno, il prezzo dello skipass giornaliero massimo di riferimento dei listini è stato fissato in 35 euro in tutti i poli.

Il presidente di Promotur, Stefano Mazzolini, è pronto per la nuova sfida: «Ringrazio il Cda per il sostegno che mi ha assicurato in momenti difficili come questi, quando abbiamo dovuto assumere decisioni anche impopolari. Purtroppo, i tagli di Monti al Friuli Venezia Giulia ci stanno penalizzando, il prossimo anno la regione non avrà più soldi davvero per nulla. Questo Governo ci sta “scippando” la specialità, ma noi lotteremo per assicurare un futuro luminoso al territorio e alla montagna, nella quale crediamo fortemente». Riguardo al nuovo prezzo degli skipass, Mazzolini puntualizza come «i nostri prezzi siano i più economici dell’arco alpino: per fare un confronto, il vicino polo austriaco di Gerlitzen ha un giornaliero di 39,50 euro, mentre noi ci fermiamo a 35. Tutto ciò, senza dimenticare che possiamo vantare piste “a cinque stelle” e la soddisfazione dei nostri clienti ne è una riprova. Sono molto fiducioso in un inverno positivo, a patto che il meteo ci dia una mano», aggiunge il presidente.

PISTE ADATTE A TUTTI, IN MASSIMA SICUREZZA

Sono tanti i fiori all’occhiello che Promotur può vantare. I sei poli gestiti dall’Agenzia regionale - Tarvisio, Sella Nevea, Ravascletto-Zoncolan, Sauris, Forni di Sopra e Piancavallo - nel campo dello sci alpino, mettono a disposizione ben 133 chilometri di piste e 74 tracciati, adatti a tutte le capacità individuali, dai più facili percorsi “blu” a quelli “neri”, maggiormente impegnativi. Insomma, un’offerta davvero “a misura di famiglia” in tutte le località e all’insegna della massima sicurezza: sulle piste ci sono 40 chilometri di reti di protezione e l’indice di sinistrosità (incidenti in pista relazionati al numero di presenze) è il più basso di tutte le Alpi.

Chi adora, invece, lo sci di fondo, può contare su 120 chilometri di tracciati dedicati allo sci nordico. Proprio pensando a questa disciplina, Mazzolini lancia un nuovo progetto: «Vogliamo gestire in prima persona tutto il comparto del fondo in Friuli Venezia Giulia, dando un servizio uniformato a livello di prezzi e impegno».

E come dimenticare gli spazi appositamente predisposti per lo sci alpinismo, una disciplina in costante crescita di consensi? Tutto ciò è stato confermato dalle 700 persone che hanno usufruito di questa possibilità nel corso della passata stagione.

SINERGIA CON SAPPADA CONFERMATA

Dopo la fortunata e proficua esperienza della scorsa stagione, è stata confermata la collaborazione con Sappada, mediante un nuovo accordo commerciale fra l’Agenzia Regionale Promotur e Campetti 2010 Srl, società che gestisce gli impianti nella località cadorina, rappresentata oggi a Udine dal presidente Daniele Kratter: «Abbiamo individuato Promotur e l’Fvg come partner ideali e ci siamo accorti di come “fare squadra” funzioni. Per il futuro, credo che la collaborazione potrà essere ancora più forte. E la Regione Friuli Venezia Giulia potrebbe fare un pensierino all’acquisto degli impianti di Sappada: con una spesa relativamente bassa, l’operazione potrebbe andare in porto».

Resta invariata la formula che consente di acquistare uno skipass unico “Cartaneve”, valido in entrambi i sistemi sciistici. E la novità per il 2012-2013 è rappresentata dal nuovo spazio destinato allo sci alpinismo: sabato sera, sul percorso del Monte Siera, gli appassionati di questa disciplina potranno godere di questa opportunità, passando magari una bella serata in rifugio.

PROSEGUE LA PREVENDITA

C’è ancora tempo per usufruire della straordinaria prevendita targata Promotur. Sino al 2 dicembre, sarà possibile infatti acquistare gli skipass stagionali approfittando di un’importante riduzione dei prezzi, a tutto vantaggio degli appassionati di neve.

Non mancano gli sconti significativi in grado di rendere felici i… portafogli degli utenti. Una CartaNeve adulti individuale, per esempio, costerà 440 euro anziché 500. Nel caso di più acquisti con la formula “famiglia” lo stesso CartaNeve adulti scende in prevendita a 350 euro, mentre uno stagionale Alpe Adria adulti, che consente di sciare non soltanto in Friuli Venezia Giulia, ma anche nei quattro poli austriaci convenzionati, potrà essere acquistato allo speciale prezzo di 460 euro, contro un importo “pieno” che, esaurita la fase di prevendita, si attesta sui 520 euro. Ma le offerte non si esauriscono qui!

L’acquisto degli skipass stagionali sarà possibile, oltre che nella sede dell’Agenzia Promotur a Tavagnacco in via Palladio 90, anche in altre località. Ecco luoghi e orari per usufruire di questa imperdibile opportunità:

Sede di TAVAGNACCO: dal lunedì al venerdì, con orario 9-13 e 14-18, fino al 30 novembre.

Presso le casse centrali dei Poli sciistici, sino al 2 dicembre:

- PIANCAVALLO: tutti i giorni, 9-12.30 e 14-17
- FORNI DI SOPRA: tutti i giorni, 9-12.30 e 14-17
- RAVASCLETTO:    tutti i giorni, 9-12.30 e 14-17
- SELLA NEVEA: tutti i giorni, 9-12.30 e 14-17
- TARVISIO: tutti i giorni, 9-12.30 e 14-17
- anche a TRIESTE: 23-24 novembre, 9-12.30 e 14-18, nel centro sportivo con pista di plastica di
  Aurisina


TUTTE LE NOVITÀ DEI POLI PROMOTUR

Anche per la prossima stagione invernale, non mancheranno le novità nei sei poli sciistici gestiti da Promotur.

TARVISIO

Entro breve, sarà realtà il collegamento in quota tra i caroselli del Monte Lussari e il Florianca. Grazie a una nuova seggiovia quadriposto da 800 metri di lunghezza e portata oraria di 1.200 persone, saranno unite la cima di Malga Lussari e del Monte Prasnig; da quest’ultima località, si potrà scendere con gli sci ai piedi sino allo splendido e affascinante borgo del Lussari; poi dopo un’eventuale sosta nei tipici locali in quota,  si potrà discendere verso Camporosso attraverso la “Di Prampero”, pista regina delle Alpi Orientali. In alternativa, è possibile usufruire della nuovissima pista “Malga”, lunga un chilometro e mezzo, che consente di rientrare a Tarvisio lungo la doppia direttrice Malga Lussari-Florianca-pista A o pista B del Priesnig, completando nei due sensi il collegamento alto fra gli abitati di Tarvisio e Camporosso. Entro dicembre ci dovrebbe essere l’inaugurazione ufficiale.

Oltre a questa attesa novità, è in arrivo un’altra bella opportunità per le famiglie. Nei prossimi mesi, infatti, sarà inaugurato anche la nuovissima Area divertimento, collocata nella piana dell’Angelo, fra Tarvisio e Camporosso, a poca distanza dalla strada Statale. Qui, una struttura ad hoc dedicata ai giovani e giovanissimi fra 3 e 15 anni, ma anche agli adulti, sarà proposta una serie di divertentissimi giochi sulla neve non soltanto nei mesi invernali, ma anche in quelli estivi. Entro Natale 2012, la zona sarà attrezzata con due tappeti per l’accesso al percorso di “snowtubing”, alla zona utilizzabile con le slitte, al campo scuola per i bimbi e all’area gonfiabili, dove divertirsi anche senza sci ai piedi! Nella prossima stagione estiva, la struttura sarà inoltre dotata di un mini trampolino dedicato ai salti con lo snowboard, ma anche con una slittovia che, dal Colle del Combattente, arriverà sino al centro del Park con tante evoluzioni mozzafiato in grado di regalare emozioni a grandi e piccini!
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

È di nuovo zona arancione, ecco cosa succede da oggi

Attualità

Coronavirus FVG, 208 nuovi contagi e 12 decessi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento