Cocaina e vita da nababbo pur essendo disoccupato

Un 35enne conduceva una vita agiata: sequestrati 700 grammi di coca e 22mila euro in contanti. È stato arrestato dalla Squadra mobile assieme a una 43enne

Arrestati con l'accusa di traffico di sostanze stupefacenti un uomo e una donna di origini sudamericane, mentre un'altra donna è stata denunciata sempre per traffico di droga. A stoppare le attività criminali, la Squadra mobile udinese.

Vita agiata

Nel capoluogo friulano l'uomo è risultato essere il referente di un vasto traffico di stupefacenti, in particolare di cocaina. Dalle prime indagini, svolte nei primi mesi dell'anno, si è potuto constatare che il 35enne, anche se disoccupato, era in possesso di due appartamenti in città, presi entrambi in sub-affitto, all'interno dei quali svolgeva la sua attività. Inoltre, le indagini hanno portato alla luce il suo stile di vita particolarmente agiato, nonostante fosse senza lavoro. L'uomo, inoltre, frequentava altre persone sempre di origini sudamericane, alcune delle quali note alle forze dell'ordine in provincia di Udine come soggetti dediti allo spaccio di sostanze stupefacenti.

Il traffico

Anche durante l'emergenza, le attività di spaccio non si sono fermate. L'uomo, infatti, incontrava i proprio clienti in luoghi pubblici, pur essendo in vigore le restrizioni anti Covid-19. Nel pomeriggio dell'8 maggio scorso, però, gli agenti hanno osservato che il trafficante di droga stava ricevendo una visita in uno dei suoi appartamenti. A fargli visita, una donna, anche questa conosciuta dall'ufficio investigativo e di origini sud americane, con delle borse in mano.

Il fermo

Dopo qualche minuto, la donna è uscita dall'appartamento, e subito è stata fermata dagli agenti, che hanno trovato all'interno delle borse un involucro contenente della polvere di colore bianco del peso di circa cento grammi, presumibile sostanza da taglio.

Sequestro

Una volta sequestrata la sostanza, la polizia ha fatto irruzione anche nell'appartamento del 35enne, dove è stato trovato un quantitativo di 700 grammi circa di cocaina e diverso materiale per il taglio delle droga e per il confezionamento (bilancini, frullatore, una pressa). In seguito, le perquisizioni sono state estese anche agli altri immobili dell'uomo, fra i quali quello della compagna, dove sono stati sequestrati 22mila euro in contanti, ritenuti il provento dell'attività illecita, e i documenti dell'uomo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'arresto

Al termine delle operazioni, dalle quali emergeva con certezza che la donna avesse appena consegnato all'abitazione dell'uomo il quantitativo di droga sequestrato, la polizia ha arrestato sia il 35enne venezuelano (T.C.), che la donna, una 43enne dominicana (G.Y.). Ancora, una 33enne colombiana è stata denunciata per aver concorso con l'uomo nel reato di spaccio di sostanze stupefacenti. A seguito dell'udienza di convalida, il Gip del Tribunale di Udine ha confermato per entrambi la custodia cautelare in carcere.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuove regole da stasera: cosa succede per scuole, bar e ristoranti

  • Un friulano è "fotografo dell'anno" per National Geographic

  • Fedriga: "Misure restrittive proprio per evitare un nuovo lockdown"

  • Bar aperti oltre la mezzanotte, c'è una prima "vittima" delle nuove regole

  • Annullate le sagre, ma a Udine c'è un posto dove poter mangiare castagne con la ribolla

  • Udinese-Parma 3:2 | Le pagelle: Pereyra il migliore, Nicolas fuori fase

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
UdineToday è in caricamento