menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Iva non pagata: sequestri a due imprenditori per 1,5 milioni di euro

L'accusa parla di utilizzo di fatture per operazioni inesistenti per oltre 350 mila euro e omesso versamento allo Stato di Iva regolarmente incassata dai clienti per 1.517.000 euro

La Guardia di Finanza di Udine ha eseguito un provvedimento di sequestro preventivo, del valore di 1,5 milioni di euro, emesso dal Gip nei confronti di due imprenditori friulani. La coppia di professionisti è indagata per utilizzo ed emissione di fatture per operazioni inesistenti e sottrazione fraudolenta al pagamento di imposte.

Secondo le indagini delle Fiamme Gialle, i due gestori di una importante società friulana che opera nel settore edile, si erano inizialmente resi responsabili di ingenti evasioni fiscali. La condotta sarebbe stata attuata mediante l'utilizzo di fatture per operazioni inesistenti per oltre 350 mila euro, e omettendo di versare allo Stato l'Iva regolarmente incassata dai clienti per 1.517.000 euro.

Successivamente i due imprenditori avevano ceduto l'intero patrimonio aziendale a terzi 'soggetti giuridici', sempre a loro riconducibili, sostanzialmente svuotando il patrimonio della società stessa.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

È di nuovo zona arancione, ecco cosa succede da oggi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento