rotate-mobile
Mercoledì, 1 Dicembre 2021
Cronaca

Revisione veicoli, in arrivo "scure europea sulle aziende artigiane del Friuli Venezia Giulia"

Il Presidente nazionale dei revisori di veicoli di Confartigianato, l’udinese Walter Sbrugnera: «Impatto pesante, se non si terrà conto delle dimensioni delle nostre imprese»

Sta per abbattersi una pesante scure sulle aziende artigiane che si occupano di revisione dei veicoli: una direttiva europea in fase di recepimento che prevede controlli, qualifiche, formazione e l’introduzione di una nuova figura, l’ispettore che, «se non regolamentati secondo principi che tengano conto delle ridotte dimensioni delle aziende del settore, avranno un impatto determinante sulle imprese, messe già a dura prova dal blocco delle tariffe delle operazioni di revisione, ferme oramai da 11 anni», afferma il presidente nazionale di Anara-Confartigianato, Walter Sbrugnera, che è anche presidente delle aziende della provincia di Udine. 

L'incontro

Un’assemblea regionale sul tema, aperta a tutti gli operatori del settore, è in programma giovedì 11 ottobre, alle ore 19.30, al Meeting Point di Palmanova con diversi esperti della materia. Interverranno, dopo l’introduzione di Oscar Zorgniotti, presidente dei Meccatronici di Confartigianato Fvg, Vincenzo Ciliberti, delegato ai rapporti istituzionali di Anara-Confartigianato e l’ingegner Pietro Amadio, del servizio Motorizzazione civile della Regione Friuli Venezia Giulia. Data la strategicità del tema e le ripercussioni sul settore, l’incontro segnerà una tappa importante per il prosieguo delle azioni che la categoria intenderà mettere in campo. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Revisione veicoli, in arrivo "scure europea sulle aziende artigiane del Friuli Venezia Giulia"

UdineToday è in caricamento