menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Paderno: rete idrica colabrodo, saltati 6 tubi d'acqua in 3 giorni

E' tornata definitivamente l'acqua nelle case di via Torino e via Piemonte. Per due giorni e mezzo l'erogazione è stata interrotta per diverse ore a causa dei numerosi guasti che si sono verificati lungo le tubature del quartiere

A Paderno un centinaio di famiglie e numerose attività private e pubbliche hanno dovuto pazientare non poco negli ultimi due giorni e mezzo per tornare ad utilizzare l'acqua. Da martedì 19 settembre a questa mattina l'acqua è stata distribuita a singhiozzo per consentire ai tecnici del Cafc di individuare e riparare le rotture che via via si sono presentati lungo due strade del quartiere. 

I guasti

La prima rottura si è verificata martedì in via Piemonte ed è stata riparata ieri. Finita la prima riparazione, pochi metri più avanti, si è presentato un nuovo guasto, con relativa perdita d'acqua. E poi un altro ancora, sempre in via Piemonte. Poco dopo la stessa situazione si è verificata nella strada principale, in via Torino. Anche qui tre rotture, una dopo l'altra. Appena si metteva una pezza da una parte, l'acqua iniziava a zampillare poco più avanti. Una situazione grottesca, da risate isteriche, per i "poveri" e bravi tecnici del Cafc - una decina in tutto all'opera - che risolto un problema si trovavano a doverne affrontarne un altro. 

Autobotte nella scuola

Oltre all'obbligata chiusura dell'acqua che si è caratterizzata in questi tre giorni (martedì dalle 19 alle 23, mercoledì dalle 12 alle 21.30 e mercoledì dalle 8.30 alle 11.00), a seconda degli scavi e dgli interventi in corso d'opera le due vie coinvolte sono state chiuse o interdette alla doppia viabilità di accesso. Questa mattina, inoltre, è stata posizionata all'esterno della Scuola media statale Marconi un'autobotte della Protezione Civile di Udine carica d'acqua per le necessità dell'istituto scolastico (vedi gallery). 

 

Le cause 

All'origine dell'incredibile serie di guasti in successione molto probabilmente c'è la vetustà dei tubi sotterrati in uso dall'acquedotto pubblico. Per risolvere la situazione, almeno temporaneamente, i tecnici hanno abbassato le atmosfere dell'acqua con la speranza che vecchie tubature periferiche sopportino meglio il carico di portata. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Covid, in Fvg 267 nuovi contagi e 12 decessi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento