Chiede di rispettare le regole e viene picchiato, titolare di un market finisce in ospedale

A far scattare l'allarme sono stati alcuni cittadini che assistendo alla scena hanno immediatamente chiamato le forze dell'ordine

E’ finito in ospedale il titolare di un minimarket di via Leopardi che, nella tarda mattinata di ieri, ha cercato di far rispettare ad alcuni clienti le normative previste per il contrasto della pandemia.
Visto le dimensioni ridotte dell’attività, infatti, l’esercente ha fatto notare a un gruppetto di possibile acquirente che l’ingresso era consentito solo una persona per volta. A quel punto gli avventori si sono accaniti sul titolare del market, un pakistano di 34 anni, riempiendolo di calci e pugni. 
Ad allertare le forze dell’ordine alcuni cittadini che vedendo la scena hanno immediatamente fatto scattare i soccorsi. All’arrivo dei carabinieri della Stazione di Udine Est supportati dalla Sezione Radiomobile, il gruppo violento si è dato alla fuga. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mille ordini a settimana: nessuno ferma più i friulani del delivery esotico

  • Da modello a disastro: la lettera di denuncia dei medici del Pronto Soccorso di Udine

  • Coronavirus, oltre 700 contagi e 25 morti: Gimbe ci dà come la regione più in difficoltà

  • Dati in miglioramento: oggi la decisione del governo sul nuovo colore del Fvg

  • Nuovo record di contagi in FVG, oggi 1432 nuovi positivi e 25 morti

  • Niente spostamenti a Natale e Capodanno, vietato uscire dal Comune

Torna su
UdineToday è in caricamento