menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sarà attivo durante l'estate il punto di primo intervento di Lignano

Operativo da metà giugno: partiti anche i bandi per la guardia medica turistica

"Da metà giugno sarà garantita l'attività del Punto di primo intervento di Lignano, che rappresenta un presidio importante per la località turistica durante la stagione estiva e potrà contare inizialmente sulla presenza della guardia medica turistica e, poi, sulla disponibilità di un medico e un infermiere 24 ore al giorno. I bandi per la guardia medica turistica sono infatti già stati avviati e verranno assicurati anche i mezzi di soccorso come nelle passate stagioni". A confermarlo il vicegovernatore Riccardo Riccardi durante un incontro con il sindaco di Lignano, Luca Fanotto.

Importanza del centro

Il punto di primo intervento avrà un ruolo strategico nella gestione dell'emergenza sanitaria. Come spiega lo stesso Riccardi, infatti, "in questa fase della gestione dell'emergenza coronavirus la struttura di Lignano dovrà effettuare un'azione di triage sul Covid-19. In questo modo i pazienti che hanno sintomi riconducibili al coronavirus verranno immediatamente isolati e trasferiti all'ospedale di Latisana, dove saranno sottoposti a tampone, gli altri saranno, invece, assistiti in loco. Verrà infatti garantita una separazione dei percorsi che tuteli sia gli utenti, sia il personale sanitario".

Potenziali infezioni

Il vicegovernatore ha quindi precisato che "inoltre, in vista della stagione turistica balneare, il Pronto soccorso ospedaliero di Latisana verrà potenziato al fine di garantire la gestione in sicurezza di potenziali infezioni da Covid-19".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Coronavirus, quasi 700 contagi e 22 decessi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento