rotate-mobile
Cronaca Gemona del Friuli

Precipita col parapendio sul monte Cjampon

La vittima è Paolo Rigato 53enne di Reana del Rojale. La salma è stata ritrovata grazie all'ultima posizione segnalata dal gps dell'uomo

Tragedia nella mattinata di ieri a Gemona: il corpo di un parapendista è stato ritrovato senza vita ai piedi del monte Cjampon dopo l'allarme di un amico che si era preoccupato non vedendolo rientrare.

LA VITTIMA La vittima, Paolo Rigato, 53 anni di Reana del Rojale dopo essere decollato, nel pomeriggio di ieri dal Monte Cuarnan, non aveva più dato indicazioni per il rientro. La dinamica dell’incidente è ancora in fase di accertamento in quanto, secondo le prime verifiche svolte dai militari del Soccorso alpino della Guardia di Finanza di Tolmezzo, non vi sono testimoni diretti dell’accaduto.

A dare l’allarme, poco prima delle 20, è stato un altro parapendista che avrebbe dovuto essere contattato dal 53enne al momento dell’atterraggio. Non avendo ricevuto notizie ha immeditamente contattato gli uomini del Soccorso Alpino di Gemona che insieme alla Guardia di Finanza di Tolmezzo ed ai militari dell'arma di Gemona stanno tentando di ricostruire l'accaduto.

LE RICERCHE Le ricerche si sono concentrate sull'ultima posizione segnalata dal gps in dotazione all'uomo e in grado di rilevare a intervalli di tempo prefissati l'esatta posizione geografica del parapendio.

I soccorritori, giunti alla parete Nord Est del Monte Cjampon, hanno individuato la vela e in seguito il corpo esanime dell'uomo adagiato vicino ad una radura. Vani i tentativi di rianimazione da parte dei sanitari del 118: il personale dell'elisoccorso non ha potuto fare altro che constatare il decesso e informare il magistrato di turno della Procura di Udine.

LE IPOTESI Stamani i primi accertamenti sul corpo della vittima che si spera daranno indizi utili per comprendere la dinamica dell'incidente. Secondo una prima ricostruzione degli inquirenti l'incidente potrebbe essere stato causato da alcuni correnti anomale che avrebbero fatto perdere il controllo della vela all'uomo facendolo precipitare.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Precipita col parapendio sul monte Cjampon

UdineToday è in caricamento