A Codroipo nasce il portale gratuito per aziende e persone in difficoltà

"Salvitali" è il nuovo servizio messo a punto dal Gruppo Boldarino per mettere in comunicazione le aziende e le persone penalizzate dalla pandemia con un gruppo di esperti

Il Gruppo Boldarino di Codroipo ha messo a punto e presentato il portale gratuito per mettere in comunicazione le aziende e le persone in difficoltà colpite dalla crisi economica legata alla pandemia con una comunità di professionisti, aziende sane, piattaforme di crowfunding, fondi e istituzioni. Il motto? "Salviamoci da soli, tra di noi".

Il progetto

Il portale, a breve, sarà collegato anche a un'applicazione creata con l'obiettivo di rilanciare le attività commerciali e creare una sorta di comunità. Lo scopo del progetto, come fanno sapere gli stessi ideatori, "è quello di creare un portale ad hoc per aiutare con diversi servizi totalmente gratuiti tutte le aziende e le persone in difficoltà". Le aziende e le persone che, invece, non hanno subito danni possono "mettersi a disposizione della comunità per aiutare chi in questo momento si trova in una situazione critica".

A chi è rivolto

"Salvitali" è rivolto a diverse categorie e settori, come estetisti, parrucchieri, ristoranti, locali, alberghi, moda, agenzie e diverse altre attività. Tutti settori che sono stati colpiti duramente dalla crisi sanitaria ed economica legata al Covid-19. Ma anche piccole e medie aziende, attività commerciali, associazioni, professionisti e comuni.

Come funziona

Per poter prendere parte al progetto, prima di tutto bisogna iscriversi al portale tramite una registrazione dove si dovrà descrivere la propria situazione attuale e come si vorrebbe cambiarla, in modo da personalizzare la piattaforma in base alle esigenze reali degli iscritti. Poi, la richiesta sarà analizzata e in seguito condivisa sul portale. Un team di esperti studierà nel dettaglio ogni situazione per poter, poi, aiutare tutti gli iscritti a raggiungere i propri obiettivi e aiutarli a rimettersi in piedi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Addio zona arancione, il Friuli Venezia Giulia è di nuovo "giallo"

  • Natale 2020 solo tra conviventi, ma ci sono possibilità anche per fidanzati e nonni

  • Da modello a disastro: la lettera di denuncia dei medici del Pronto Soccorso di Udine

  • Coronavirus, oltre 700 contagi e 25 morti: Gimbe ci dà come la regione più in difficoltà

  • Niente spostamenti a Natale e Capodanno, vietato uscire dal Comune

  • Migliorano quasi tutti i parametri della regione: il Fvg potrebbe cambiare colore

Torna su
UdineToday è in caricamento