Immigrato pestato a sangue nella zona di Udine sud

L'uomo, un 22enne richiedente asilo che dimora alla "Cavarzerani", è stato aggredito ieri notte da un gruppo di stranieri

Un 22enne di nazionalità afghana è stato picchiato ieri notte nella zona di Udine sud, in una laterale di viale Palmanova. Sarebbero stati 4 i protagonisti dell’aggressione, effettuata con mazze di legno e scope. La scena è stata notata da alcuni passanti, che hanno avvertito i carabinieri, facendo così in modo che la gang tagliasse la corda prima dell’arrivo dei militari.

LESIONI. Sul posto sono giunte poco dopo due pattuglie del Norm e una della stazione di Campoformido che hanno soccorso il ferito, che ha riportato diverse lesioni, in particolare al volto, dove dovrebbe aver subito anche delle fratture. Il profugo è stato soccorso dal personale medico del 118 e portato al Santa Maria della Misericordia, dove si trova ora ricoverato. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

LE INDAGINI. I carabinieri - comandati dal maggiore Alberto Granà - hanno successivamente recuperato uno dei bastoni usati per l’aggressione e rintracciato in zona stazione l’auto usata dagli stranieri per allontanarsi. A bordo c’erano due iracheni - uno di 28 anni e l’altro di 33 - , residenti a Udine, entrambi regolari, ancora sporchi di sangue. Saranno processati per direttissima. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Prova la moto da cross in cortile e perde la vita

  • Un malore improvviso la stronca a 31 anni, muore giovane mamma

  • Nuovo test per il coronavirus: la scoperta all'ospedale di Udine

  • Parcheggia davanti al suo locale per caricare la merce per le consegne ma viene multata

  • Due fratelli si armano di coraggio e iniziano la loro nuova attività durante il Coronavirus

  • Al supermercato con naso e bocca coperti, l'ultima ordinanza di Fedriga

Torna su
UdineToday è in caricamento