menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Espulso dall'Italia dopo 8 ordini di allontanamento, è ancora qui e prende a pugni un poliziotto

Un uomo di nazionalità nigeriana è stato arrestato per resistenza a pubblico ufficiale. Si trovava all'interno del magazzino di un supermercato cittadino

E' destinatario di otto ordini del Questore di abbandonare il territorio italiano – il primo a emesso Grosseto nel giugno 2020, l'ultimo a Udine l'8 febbraio scorso –, ma continua a starsene tranquillamente nel Belpaese. Si tratta di un cittadino nigeriano di 39 anni, arrestato nel corso di questa mattina dagli agenti di una Volante cittadina. L'ipotesi di reato che lo riguarda è quella di resistenza a pubblico ufficiale. 

I fatti

Verso le ore 8.30. il responsabile di un supermercato cittadino ha allertato la sala operativa della Questura perché aveva trovato uno straniero girovagare all’interno dei magazzini dell'esercizio e non riusciva a convincerlo ad allontanarsi. Gli operatori hanno riconosciuto immediatamente l’uomo. Da subito  si è dimostrato poco collaborativo, rifiutandosi di seguire gli agenti, inveendo contro di loro e colpendone uno con due violenti pugni allo stomaco. A quel punto i poliziotti lo hanno immobilizzato, ammanettato e condotto in ufficio, dove è stato arrestato e trattenuto nelle camere di sicurezza a disposizione dell’autorità giudiziaria competente.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento