Ad Osoppo l'arte si fruisce anche negli uffici pubblici

Nel comune di Osoppo è da poco attivo un progetto che volge a dare spazio all'arte, agli artisti e alle loro esposizioni e che utilizza gli spazi pubblici come gallerie espositive

Il Comune di Osoppo ha attivato da pochi giorni un nuovo progetto-esperimento inerente l'arte, la bellezza e gli uffici pubblici. L'obiettivo, infatti, è mettere al servizio dell'arte e degli artisti gli spazi esterni dei suoi uffici. 

Spiega così il senso dell'iniziativa il sindaco Paolo De Simon: "Tutto è partito da un'idea del professor Vito Sutto, critico d'arte. In pratica ogni mese proponiamo presso il Palazzo municipale la mostra personale di un artista. Adesso e fino al 30 settembre 2014  ospitiamo i quadri della croata Erna Vukmanic, udinese di adozione, che a Osoppo ha portato i suoi Ovimini, personaggi caricaturali caratterizzati per l'appunto dalla testa a uovo. Le opere della signora Vukmanic sono state esposte ovunque in Europa e finanche in Cina. Spesso appartengono a collezioni private e pubbliche. Ovviamente - prosegue il sindaco De Simon - il mese di ottobre sarà invece "occupato" da un artista diverso, perché è proprio questo lo spirito di un'iniziativa che rientra a pieno titolo fra le tante che il nostro Comune dedica da diversi anni alla cultura in genere, col nostro festival estivo, con gli allestimenti teatrali e le lezioni di storia dell'arte".

WP_20140903_005-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Taylor Mega fa il dito medio alla Polizia, cacciata in diretta da Canale 5

  • Nota artigiana udinese scompare da casa: l'appello del fratello

  • Michelle Hunziker festeggia il compleanno in Carnia con grappa, polenta e speck di Sauris

  • Martignacco, sequestrati 100 chili di pesce al ristorante

  • Decine di chili di pesce e carne scaduti al ristorante e serviti ai clienti

  • Addio al dottor Sacco, per anni un riferimento del reparto di oncologia

Torna su
UdineToday è in caricamento