Montagna: un morto di Manzano a Forni Avoltri, caduta per un tarcentino in Veneto

Il bilancio della giornata di ieri in alta quota fa segnare anche un infortunio a Sappada

Un 60enne di Manzano – Enzo Troi – ha perso la vita a Forni Avoltri nella giornata di ieri a causa di un malore improvviso. Nel pomeriggio, nei pressi di Collina, ha accusato un malore dopo una passeggiata con amici nella zona di Cima di Ombladet. L'uomo si è accasciato improvvisamente a terra, perdendo conoscenza. I soccorsi sanitari arrivati da Ovaro non hanno potuto fare nulla per evitare la tragedia. Decretato il decesso e informato il magistrato di turno della Procura della Repubblica di Udine, la salma è stata rimossa e affidata ai familiari.

Contusione

Sempre nella zona di Forni Avoltri personale del Soccorso Alpino e Speleologico ha effettuato un intervento di soccorso nei dintorni del Monte Pieltinis. Un uomo ha chiesto aiuto dopo esser caduto e aver riportato alcune contusioni. Dopo aver allertato i soccorsi si è però spostato per un tratto dal sentiero su cui si trovava e ha raggiunto una malga vicina. 

Caduta

Intorno alle 15.30 l'eliambulanza del Suem di Pieve di Cadore è stata inviata sul Terzo Spigolo della Tofana di Rozes, per un alpinista volato, secondo di cordata, in parete all'altezza della grotta. Il rocciatore, un uomo di 56 anni di Tarcento, che aveva riportato un possibile trauma alla caviglia e alla schiena, è stato recuperato dal tecnico di elisoccorso sbarcato in parete con un verricello di 70 metri. L'infortunato è stato poi trasportato all'ospedale di Belluno. I due compagni hanno invece completato la via.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sappada

Una donna di Domegge è stata soccorsa ieri pomeriggio dopo una brutta caduta nel Piave. La signora si trovava nei pressi del mulino - vecchia segheria- quando, mettendo un piede in una buca ha perso l'equilibrio cadendo nel fiume dopo un salto di un paio di metri. Il marito le ha portato i primi soccorsi e dopo pochi minuti sono arrivati l'ambulanza da Rigolato e cinque soccorritori della Stazione di Sappada del Soccorso Alpino e Speleologico che l'hanno imbarellata nell'alveo e riportata su con l'aiuto di corde in contrappeso fino al piazzale presente nei pressi. Qui è poi giunto l'elisoccorso che ha condotto la ferita a Tolmezzo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il ristorante non vuole chiudere e garantisce posti letto a prezzi stracciati

  • La Slovenia chiude nuovamente il confine con l'Italia, anche il Fvg è considerato zona rossa

  • Coronavirus, 334 contagi e tre morti: c'è anche una donna di 41 anni

  • Coronavirus, positivi alla Quiete, in ospedale a Palmanova, Udine e San Daniele

  • Fedriga e l'allarme Dpcm: "Spariranno migliaia di attività economiche"

  • Caffè, brioche, aperitivo e pizza tutto sullo stesso tavolo: la singolare protesta di un ristoratore udinese

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
UdineToday è in caricamento