Mestre, 24enne di Osoppo muore per sospetta overdose

Il ragazzo è stato trovato dalla Polfer nella zona della stazione

Foto da VeneziaToday.it

Un ragazzo friulano di 24 anni, Claudio De Simon, originario di Osoppo, è morto oggi pomeriggio a Mestre, probabilmente a causa di overdose. Quando è stato soccorso, in tarda mattinata, era ancora in vita ma le sue condizioni erano gravi: come riporta VeneziaToday.it lo hanno trovato gli agenti della Polfer davanti alla stazione ferroviaria, zona di cui è noto il traffico di eroina, e subito è intervenuta un'ambulanza.

Claudio De Simon

De.simon-2

Gli operatori medici hanno rianimato il ragazzo e poi l'hanno trasportato all'ospedale dell'Angelo, al reparto Rianimazione. I tentativi di salvarlo, però, sono stati vani, e il giovane è stato dichiarato morto un paio d'ore più tardi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Piano cottura a induzione: come funziona e quali sono i vantaggi?

  • Passeggiate facili e bellissime in Friuli, tra natura e storia

  • Turista rifiutata in Friuli: "Prenotazione cancellata quando hanno saputo che sono napoletana"

  • L'eccezione che conferma la regola: a Udine c'è un albergo costretto a mandare via i clienti

  • Appalti truccati, arrestato il sindaco di Premariacco Roberto Trentin

  • Pizza senza lievito, tavolini vista roggia e piatti a base di pesce: nuovo locale a Udine

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
UdineToday è in caricamento