Morto per un boccone di traverso, la tragica fine di un udinese

Si è spento all'ospedale di Udine Federico Lisco, ricoverato al Santa Maria della Misericordia dalla vigilia di Pasqua

E' mancato a soli 52 anni a causa di un boccone andato di traverso. Si è spento dopo una settimana dal ricovero, avvenuto la sera della vigilia di Pasqua, Federico Lisco, agente immobiliare molto conosciuto in città. Sabato scorso Lisco era a cena in un locale del centro assieme a degli amici quando si è verificato l'episodio. I soccorsi sono scattati immediatamente, con l'ambulanza che lo ha prelevato e portato al Santa Maria della Misericordia dove, dopo una settimana, il suo cuore ha finito di battere.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Fvg con il fiato sospeso per il mini-lockdown, la lista dei comuni a rischio

  • Covid: 1197 contagi in un giorno e 13 nuovi decessi, è spettro zona rossa

  • Covid e bombole d'ossigeno, l’azienda friulana: «Non riceviamo ordini da mesi»

  • Cambiamenti in vista: nuove Regioni verso la zona rossa e zone da "liberare"

  • Il Friuli Venezia Giulia rischia la zona rossa

  • Nuova ordinanza della Regione, ecco cosa non si può più fare

Torna su
UdineToday è in caricamento