Cronaca

Venzone, si accascia a terra e perde la vita a soli 45 anni

Si tratta di Emanuele Tortosa. Gestiva un negozio in centro assieme alla compagna

"Non mi sento bene". Sono le ultime parole, rivolte alla compagna Elena, pronunciate dal 45enne Emanuele Tortosa, originario della Puglia ma residente a Tolmezzo. Assieme gestivano un negozio in centro a Venzone, il Ce Cal Conte. L'uomo, verso le 17 e 30 di mercoledì si è improvvisamente accasciato all'interno dell'esercizio e non si è più ripreso. Tutti i tentavi degli operatori del 118 arrivati sul posto sono risultati inutili. Non è stato possibile far altro che constatarne il decesso.

Come riporta il Messaggero Veneto l'uomo aveva raggiunto la compagna Elena un paio di anni fa, dal Piemonte dove aveva lavorato come investigatore privato. Arrivato in Carnia, da subito si era appassionato dell'attività del negozio di artigianato specializzato nella realizzazione di personaggi delle fiabe o della tradizione carnica con la resina ceramica. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Venzone, si accascia a terra e perde la vita a soli 45 anni

UdineToday è in caricamento