Incidente mortale a Collalto, la Procura dispone indagini più approfondite

Nominato un consulente tecnico per ricostruire la dinamica del sinistro che causò il decesso di Sandro Rossi

Il Pubblico Ministero della procura di Udine, Annunziata Puglia, titolare del fascicolo per omicidio stradale per la morte di Sandro Rossi, ha nominato un consulente tecnico d’ufficio, Filippo Ciroi, per chiarire le cause e la dinamica del tragico incidente stradale di cui è rimasto vittima il 18 giugno scorso, a Collalto di Tarcento, sulla Pontebbana, il sessantaquattrenne di Gemona.

La dinamica

Rossi, che abitava con la famiglia nel borgo di Ospedaletto, in largo Giovanni Paolo II, attorno alle 10.30 stava procedendo verso nord con la sua Harley Davidson quando è stato travolto da un pick-up Isuzu Trooper con un rimorchio condotto da L. B., un trentaduenne di Tarcento, che si sarebbe immesso sulla Regionale da un piazzale adiacente per andare in direzione Tricesimo, tagliandogli la strada. Un impatto terribile in seguito al quale il motociclista è rovinato sull’asfalto riportando traumi troppo gravi: è spirato poche ore dopo all’ospedale di Udine, dov’era stato trasportato in condizioni disperate.

Le indagini

La Procura, attraverso il Pubblico Ministero Puglia, ha aperto un procedimento penale per omicidio stradale a carico dell’automobilista che lo ha investito e ora ha ritenuto anche di incaricare un esperto per la ricostruzione cinematica dell’incidente, che presuppone un attento sopralluogo sul tratto di strada teatro dello scontro, l’esame dei mezzi coinvolti posti sotto sequestro e l’acquisizione dei rapporti delle forze dell’ordine e di eventuali altre testimonianze.

Lo specialista

I familiari della vittima, per essere assistiti, si sono affidati, attraverso il consulente personale Armando Zamparo, a Studio 3A, società specializzata a livello nazionale nella valutazione delle responsabilità in ogni tipologia di sinistro, a tutela dei diritti dei cittadini, che ha messo a disposizione come consulente tecnico di parte per la famiglia l’Ing. Iuri Collinassi, che dunque prenderà parte a tutte le operazioni peritali: la sua nomina è già stata depositata dall’Avv. Andrea Piccoli, del Foro di Treviso, che patrocina i congiunti di Sandro Rossi e con cui Studio 3A collabora da vicino.

Termini

L’affidamento dell’incarico all’Ing. Ciroi, che avrà trenta giorni di tempo per ultimare la sua perizia, avverrà martedì 3 luglio, alle ore 9, presso gli uffici della sezione di polizia giudiziaria dei Carabinieri di Udine, in via della Prefettura.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo Dpcm e spostamenti verso i congiunti fuori regione: cosa succede dal 16 gennaio

  • Da zona gialla rafforzata a zona arancione: cosa cambia in Fvg dal 9 gennaio

  • Verso la zona arancione: cosa cambia in Friuli Venezia Giulia e da quando

  • Coronavirus in Fvg, 20 vittime e 739 ricoveri: numeri drammatici

  • Casa completamente a fuoco in zona Udine Nord

  • Il Fvg è arancione: ecco tutte le regole in vigore da domenica 17

Torna su
UdineToday è in caricamento