Farmacista uccisa per intascarne l'eredità: arrestato un albergatore

Vicenda dai tratti oscuri quella in cui ha perso la vita Daniela Sabotig, farmacista di Montenars morta in un incidente a Pieve di Ledro, in provincia di Trento. Secondo l'accusa tutto è stato orchestrato dalll'uomo che ha chiamato i soccorsi

Ivan Zucchelli

L'albergatore trentino di 47 anni Ivan Zucchelli, è stato arrestato per la morte di Daniela Sabotig, farmacista di 54 anni. E' accusato di omicidio doloso aggravato dalla premeditazione e truffa aggravata per fatti della notte tra il 4 e il 5 febbraio scorsi, quando l'albergatore chiamò il 112 raccontando di un'uscita di strada in auto e di una donna rimasta ferita, nella zona di Pieve di Ledro.

L'uomo si trovava in macchina con la donna, e venne portato all'ospedale di Arco di Trento per essere medicato.

Per l'accusa, si tratterebbe di un incidente solo simulato, per intascare l'eredità di lei.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si getta nelle acque gelide del canale per salvare il suo labrador, è la compagna di mister Gotti

  • Scuole chiuse, niente eventi sportivi, musei e messe per una settimana: Friuli pronto a fermarsi completamente

  • Coronavirus, altri 10 casi sospetti in Fvg. L'appello della Regione, se temete il contagio chiamate il 112

  • Pagati per stare a letto 60 giorni a pochi chilometri dal Friuli, si cercano volontari

  • Coronavirus, tutto quello che chiude fino al primo marzo

  • Camminano per strada rientrando in albergo e gli arriva un secchio di urina in testa

Torna su
UdineToday è in caricamento