Botte e coltellate tra ex fidanzati, ad avere la peggio è lui

Violenta lite tra un uomo e una donna a Codroipo. Per lui 10 giorni di prognosi, per lei 7. Sul posto i carabinieri

Una violenta lite tra ex fidanzati, una chiamata ad un'amico in cerca di aiuto che, vivendo in un'altra regione - in Veneto - allerta i carabinieri. E così i militari dell'Arma di Treviso riferiscono quanto sta accadendo all'interno di una abitazione di Codroipo ai colleghi friulani, che così si attivano immediatamente inviando subito una pattuglia sul posto.

L'intervento

Una volta giunti al civico corretto, i militari accertano che c'è una discussione in corso: oltre alle parole la donna aveva afferrato anche un coltello da cucina e aveva ferito l'uomo, classe '83 di Palermo, alla mano destra e alla spalla sinistra. Anche la donna, classe '97 originaria di Napoli, è rimasta ferita: per lei leggere escoriazioni, lividi sul corpo e un taglio ad un dito della mano destra.

I sanitari

I carabinieri hanno così richiesto l'intervento del personale sanitario del 118 che ha trasportato i due conviventi in ospedale a San Daniele del Friuli per le cure del caso. Per l'uomo la prognosi è di 10 giorni, per la donna di 7. Nei confronti di quest'ultima è scattata la denuncia a piede libero per lesioni personali

Potrebbe interessarti

  • Contributi per la casa, ecco le nuove regole

  • Come riconoscere l'allergia al nichel

  • Immobiliare: Udine, Lignano e Carnia trainano il mercato

  • Ristoranti vegani: dove andare in città?

I più letti della settimana

  • Turista posteggia l'auto sul lungomare di Lignano e lascia il cane chiuso dentro

  • Giallo sulla morte di Anamaria, la giovane parrucchiera trovata morta in un bosco

  • Tragica fatalità, agricoltore muore dopo aver acquistato un trattore

  • Incidente stradale, il bilancio è di un morto e tre feriti

  • Sequestrati in provincia di Udine 100 kg di preparato per gelato scaduto

  • La Guardia di Finanza ad Aria di Festa, cucina ferma e centinaia di avventori in protesta

Torna su
UdineToday è in caricamento