rotate-mobile
Lunedì, 29 Novembre 2021
Cronaca Cividale del Friuli

Sempre più lettori, la Biblioteca di Cividale cresce ancora

I dati sulle letture del 2017 nella città ducale confermano l'aumento dei prestiti di circa mille unità

Cividale si conferma anno dopo anno una “città che legge”. A riprova di ciò la biblioteca civica comunica i dati del 2017, anno che ha registrato un trend estremamente positivo. Indice di quanto questo servizio sia largamente utilizzato dai cittadini è il numero di prestiti che la biblioteca ha fornito durante l’anno precedente: ben 20.638 (nel 2016 erano 19.739) distribuiti nei 239 giorni di apertura. Ottimi anche i numeri delle presenze: 18.498 con 197 nuovi iscritti. Gradimento sempre alto, dunque, per la biblioteca civica che dispone di un patrimonio librario di 59.771 volumi, incrementato di ben 1.539 unità nel corso del 2017, oltre a importanti fondi archivistici, un centinaio di periodici e preziose raccolte per bambini. I romanzi gialli, thriller e noir sono i generi più amati dagli utenti, con il libro di Michael Connely al vertice della classifica dei libri più letti e, a seguire, il secondo romanzo di Lars Rambe. Geronimo Stilton si conferma in cima alle preferenze dei ragazzi.

Rimanendo sempre sulle curiosità, il giorno con il maggior numero di prestiti è stato martedì 13 giugno con 162 fra libri e dvd consegnati agli utenti; il giorno della settimana che ha registrato il maggior numero di prestiti è stato il mercoledì (5.110 prestiti annui); al vertice della classifica degli utenti che hanno totalizzato il maggior numero di prestiti ci sono una signora, grande appassionata di letteratura per l’infanzia e vulcanica lettrice volontaria, con 294 prestiti; al secondo posto un’insegnante in pensione con 281 libri letti; medaglia di bronzo a un impiegato di 51 anni con 199 libri.

“I cividalesi sono affezionati alla loro biblioteca – spiega l’assessore alla cultura Angela Zappulla - perché è al passo con i tempi, è un laboratorio multimediale di informazione, porta di accesso alle nuove tecnologie e di facile utilizzo, anche per le persone anziane”.

La possibilità di collegarsi alla rete tramite Wi-fi, infatti, o la consultazione on-line dei cataloghi hanno da tempo modificato le modalità di uso dei suoi servizi. La fruibilità, quindi, è ad ampio raggio “grazie anche al portale del sistema bibliotecario del cividalese che ad oggi annovera 16.349 iscritti”. Tutto il catalogo della biblioteca è consultabile via web dal sito www.sbcividalese.it; ciò consente prenotazioni, proroghe, prestiti, consultazioni del catalogo servendosi di postazioni esterne alla biblioteca stessa.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sempre più lettori, la Biblioteca di Cividale cresce ancora

UdineToday è in caricamento