menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Insulti in friulano, battimani durante la sepoltura e bandiera al vento durante un funerale

Un 75enne di Paularo è stato condannato dal tribunale di Udine per aver disturbato in ogni modo una celebrazione funebre

Una condanna a 15 giorni di carcere - convertiti in libertà vigilata per lo stesso periodo di tempo -. È quanto ha rimediato un 75enne paularino (affetto da dipendenza dall’alcol) dopo un episodio che lo vide protagonista il 2 marzo del 2013: in quella data rovinò una celebrazione funebre, prima piazzandosi tra il carro che trasportava il defunto e il sacerdote, poi sventolando una bandiera e gridando frasi offensive in friulano. Poi, nonostante gli stessi parenti del morto gli avessero chiesto di allontanarsi, l’uomo si mise messo a battere le mani durante la sepoltura, urlando e appoggiandosi al parroco.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Coronavirus, contagi e decessi sono in aumento

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento