Fuori strada con un tasso alcolemico 8 volte oltre i limiti

Fermato dalla Polizia Stradale nel pordenonese un 30enne

Quando lo hanno sottoposto all' esame alcolimetrico il risultato è stato di 3,93 g/l, pari a otto volte il limite consentito (la normativa attuale italiana stabilisce come valore limite legale il tasso di alcolemia di 0,5 g/litro. Guidare un veicolo oltre questo limite - e quindi in stato di ebbrezza - costituisce un reato, punito, oltre che con la perdita di 10 punti della patente, con le severe sanzioni previste dagli articoli 186 e 186 bis del Codice della Strada).

Per questa ragione gli agenti della Polizia stradale del distaccamento di Spilimbergo (Pordenone) lo hanno sanzionato penalmente e gli hanno ritirato la patente di guida. Protagonista della 'bevuta' è un cittadino ucraino, di 30 anni, residente a Valvasone (Pordenone), incapace anche di tornare a casa da solo. L'uomo, peraltro, sta scontando la misura della detenzione domiciliare nella propria abitazione dopo aver commesso alcuni furti, ma sembra che le ore in cui è uscito fossero compatibili con gli orari previsti dalla legge.

L'uomo è stato sottoposto all'esame dell'etilometro dopo essere uscito di strada alla guida di una Mercedes autonomamente a San Martino di Campagna (Pordenone) causando anche danni al patrimonio percorrendo una strada interpoderale. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • I locali udinesi da "birra e panino": ecco la nostra selezione

  • Mamma e figlia mollano tutto, si diplomano insieme e aprono un locale

  • Cadavere in mare a Portopiccolo, è quello dell'udinese scomparsa da casa

  • Denudati e perquisiti al gelo: l'incubo durante il tour europeo di due musicisti friulani

  • In onda stasera su Rai1 il film di Oleotto girato a Udine

  • Muore a soli 43 anni un ispettore capo della Polizia locale

Torna su
UdineToday è in caricamento