menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Mortale in via Diaz: ecco i due testimoni, ma non sono inglesi

Si tratta di una coppia di turisti di Salisburgo, identificati inizialmete come inglesi. La Polizia stradale li contatterà per scoprire se ricordano particolari utili alle indagini

Sono due turisti austriaci di Salisburgo,  e non due inglesi come si pensava in un primo momento, l'uomo e la donna che la sera del 24 settembre scorso stavano passeggiando in via Diaz e sono stati testimoni dell'investimento mortale di Carlo Garofalo, l'operaio calabrese investito e ucciso da un'auto pirata che si è poi data alla fuga.

Erano stati loro i primi a chiamare i soccorsi, parlando in inglese, e proprio per questo erano stati identificati come tali. Poi sono tornati in patria avendo terminato le loro vacanze. La polizia stradale li ha rintracciati e ora li contatterà per vedere se ricordino qualche particolare utile alle indagini.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Coronavirus: 9 decessi, calano ricoveri e terapie intensive

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento