Udine, inaugurata la nuova sede di Insiel

I nuovi spazi si trovano in via del Cotonificio. Taglio del nastro alla presenza del sindaco Honsell e della presidente della Regione Serracchiani

La nuova sede di Insiel: foto ARC Montenero

 "I risparmi che si otterranno con il trasferimento di Insiel S.p.A. nelle due sedi di Feletto Umberto e Udine, saranno investiti, in particolare, nel capitale umano dell'Azienda attraverso la formazione del personale e per il miglioramento dell'efficienza di alcuni prodotti".

Lo ha riferito la presidente della Regione Friuli Venezia Giulia Debora Serracchiani, intervenendo oggi all'inaugurazione della nuova sede di Insiel ubicata a Udine in via del Cotonificio n.127, alla presenza dei vertici della società in house  della Regione - la general manager  Maria Grazia Filippini e il presidente Simone Puksic - del sindaco di Udine Furio Honsell e dell'assessore regionale ai Sistemi informativi Paolo Panontin.

Per Serracchiani l'evento odierno è un segnale positivo che rappresenta "un ulteriore investimento nella società e nello sviluppo di un asset  regionale in cui crediamo, a cui sono affidati importanti compiti, fra i quali quelli legati all'attuazione delle Riforme regionali e allo sviluppo degli strumenti utili per rendere più efficienti i servizi per i cittadini".

Il trasferimento nelle due nuove strutture, come ha ricordato Puksic, porterà risparmi per 460.000,00 euro l'anno, oltre ai minori costi energetici derivanti dall'adozione di migliori e più moderni sistemi di illuminazione e di condizionamento.

Lo stabile di proprietà di Insiel a Feletto Umberto (inaugurato lo scorso 28 giugno), in cui operano una cinquantina di dipendenti, assieme a quello udinese, il cui canone di locazione è più favorevole rispetto a quello sostenuto nella sede storica di via Umago, conclude il percorso di razionalizzazione e rinnovamento come ha spiegato Puksic: "un'inaugurazione all'insegna del risparmio, dell'efficientamento e del miglioramento delle condizioni lavorative. Insiel - ha aggiunto - vuole essere sinonimo di efficienza e questo trasferimento è solo uno fra i molti cambiamenti in positivo che stanno coinvolgendo la nostra Azienda".

Al taglio del nastro anche il sindaco di Udine Furio Honsell, che ha ricordato il ruolo significativo di Insiel e il tema sempre più rilevante e urgente dei servizi informatici.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'edificio di via del Cotonificio - 2000 mq, 162 postazioni, tre sale destinate alla presidenza e alle riunioni e una sala destinata al circolo ricreativo aziendale e alle rappresentanze sindacali - ospiterà 150 dipendenti dei settori Central staff, Finance & administration, Health & social care, Innovation & projects, Telecommunications, Enterprise architecture e IT Governance.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente mortale a Castions, la vittima era un ex calciatore

  • Scontro sulla Napoleonica, un morto tra Morsano e Castions

  • Aria salubre e sicura con la corretta manutenzione dei climatizzatori

  • La Croazia apre anche ai turisti italiani: chiarita la posizione del Paese

  • «I comportamenti siano responsabili. Evitiamo il rischio di un nuovo “lockdown”»

  • Un grande bar all'aperto: ecco la nuova Piazza San Giacomo a Udine

Torna su
UdineToday è in caricamento