Domenica, 13 Giugno 2021
Cronaca

Istruzione parentale: "contributi e soluzioni innovative per le famiglie"

Depositata in consiglio regionale da Honsell una mozione sul tema dell'istruzione parentale in fasi di emergenza sanitaria

Depositata nella giornata di ieri, 24 agosto, una mozione sul tema dell'istruzione parentale in fasi di emergenza sanitaria, che preveda contributi e soluzioni innovative per le famiglie, da parte di Furio Honsell.

Stile educativo diverso

"Nella rapidissima evoluzione della nostra società – commenta Honsell -, anche a causa dell'emergenza epidemiologica, emerge con sempre più forza da parte di diverse famiglie, anche in Fvg, l'interesse per uno stile educativo diverso, l'“istruzione parentale”. È una metodologia di insegnamento poco nota fino ad oggi, ma già prevista dalla normativa nazionale. Consiste in una forma di istruzione impartita direttamente da uno dei genitori, da un componente della famiglia oppure attraverso dei piccoli gruppi gestiti da uno o più educatori".

Nuove soluzioni

“Quando si parla di scuola è necessario non solo discutere sui temi della sicurezza e della prevenzione nelle strutture scolastiche tradizionali –  continua -, ma anche cercare di individuare soluzioni alternative, innovative e valide di sostegno a tutte le famiglie, che si adattino alle mutate condizioni professionali e sociali, prevedendo il coinvolgimento di una serie di attori secondo un' “alleanza educativa”, prevista anche dal Piano Scuola 2020 - 2021. Si pensi a quanti genitori in questo periodo hanno lavorato o stanno lavorando nella modalità di smart working oppure a quanti oggi sono condizionati da altre situazioni intra-familiari particolarmente delicate. Perché quindi non prevedere, alla luce di queste situazioni, misure di sostegno all’istruzione parentale, che andrebbero a integrare e non certo a sostituire il ruolo fondamentale della scuola pubblica, gratuita e universale, ineliminabile luogo privilegiato di socializzazione e costruzione di cittadinanza?”.

Le richieste

“È per questo motivo che ho depositato una mozione volta a impegnare la giunta a: prevedere specifiche forme di contributi alle famiglie che si avvalgono di tale tipologia d’istruzione; favorire la diffusione, anche attraverso iniziative di sensibilizzazione, della cultura dell’istruzione parentale come forma di sussidiarietà orizzontale; favorire la circolazione e la condivisione di esperienze e competenze comuni sulla materia e favorire con agevolazioni la strutturazione di reti associative di formatori e docenti esperti", conclude Honsell.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Istruzione parentale: "contributi e soluzioni innovative per le famiglie"

UdineToday è in caricamento