menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Mercati cittadini, pubblicata la graduatoria degli spazi

Assegnati, finora, 20 posteggi dopo avere analizzato le domande pervenute. L'assessore al commercio Venanzi: "Successivamente, comunque, rimetteremo in gioco i 33 stalli non assegnati”. Ecco dove sono distribuiti

Sono in pubblicazione da oggi 25 novembre, all’albo comunale e sul sito www.comune.udine.it, le graduatorie relative al bando per l’assegnazione dei posteggi nei mercati cittadini. La gara, che metteva a disposizione complessivamente 53 spazi per l’esercizio del commercio su aree pubbliche, ha assegnato 20 posteggi dopo aver analizzato le 42 domande pervenute. Tre di queste sono state escluse perché prive dei requisiti essenziali, mentre le restanti sono state valutate per la predisposizione delle graduatorie. “Chiaramente in questa prima fase assegniamo gli spazi per i quali c’era maggiore richiesta – l’assessore alle Attività Economiche e Turistiche, Alessandro Venanzi –. Successivamente, comunque, rimetteremo in gioco i 33 stalli non assegnati”.

La maggior parte degli spazi attribuiti riguarda piazza XX Settembre, dove sono stati assegnati 17 posteggi: 6 nel mercato del martedì, 5 in quello del giovedì, 5 in quello del venerdì e 1 in quello del sabato. La graduatoria ha aggiudicato inoltre 1 posteggio nel mercato dei fiori di piazza Matteotti e 2 nel mercato dei cimiteri urbani. Per il mercato delle specialità stagionali, per quello via Zanon e per il mercato di via Di Giusto non è stata presentata alcuna domanda.

“Questo bando potrebbe essere l’occasione per rivedere, insieme con i rappresentanti delle categorie economiche, l’organizzazione del sistema mercatale cittadino – sottolinea Venanzi –, razionalizzando al massimo le energie per evitare inutili doppioni in zone in cui di fatto non c’è domanda da parte degli stessi ambulanti. Possiamo citare ad esempio via Di Giusto, per la quale non c’è stata alcuna domanda, e piazza San Giacomo, un’area caratterizzata da stalli forse obsoleti che meriterebbero un approfondimento e una riflessione magari cercando di favorire lo sviluppo delle attività commerciali, così come abbiamo fatto dall’inizio di questo mandato. Una delle possibilità – conclude – potrebbe essere quella di differenziare i mercati per categoria merceologica invece di avere mercati satellite in tutta la città, per i quali non vi è interesse in primis da parte degli operatori”.

Le graduatorie saranno pubblicate all’albo comunale e sul sito www.comune.udine.it fino al 5 dicembre, scadenza entro la quale sarà possibile presentare eventuali osservazioni. Trascorso tale termine senza osservazioni le graduatorie diverranno definitive e irrevocabili. A conclusione delle assegnazioni sarà formata un'unica graduatoria per consentire di scegliere uno dei 33 posteggi non assegnati a coloro che, pur avendo presentato domanda, non hanno ottenuto alcun posteggio.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Coronavirus: 9 decessi, calano ricoveri e terapie intensive

Attualità

Anche la Croazia lancia le isole Covid free

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento