Giro d'Italia, alle malghe di Porzus un punto informativo dell'Apo

Un gazebo dell'Associazione Partigiani Osoppo sarà sistemato in occasione della corsa rosa: fornirà informazioni per visitare i celebri luoghi che hanno segnato la storia

L’Associazione Partigiani Osoppo sarà presente venerdì 20 maggio con un proprio punto informativo presso le malghe di Porzus. L’evento del Giro d’Italia, che come noto transiterà a poche centinaia di metri dal monumento nazionale, sarà l’occasione per molte persone per visitare i luoghi che costituiscono un importante e significativo ricordo della nostra storia. 

Per questo motivo l’Associazione ha deciso di installare un gazebo presso il quale saranno presenti alcune persone che saranno a disposizione per illustrare gli avvenimenti del febbraio 1945. Sarà distribuita gratuitamente la pubblicazione realizzata per l’occasione e dove sono illustrati con precisione gli avvenimenti, ricordati i caduti, fornita una esauriente spiegazione dei contenuti delle lapidi collocate col tempo sulle malghe e che in più occasioni hanno suscitato polemiche. La pubblicazione curata dal dottor Roberto Tirelli, riassume i risultati e gli approfondimenti di questi anni di studio fornendo al visitatore le informazioni indispensabili per comprendere ciò che portò i partigiani dei Gap a uccidere i patrioti  della Prima Brigata Osoppo. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

PALMANOVA-CIVIDALE: LO SPECIALE CON TUTTE LE INFORMAZIONI

Il punto informativo presso le malghe resterà attivo anche nei due giorni successivi (sabato 21 e domenica 22) al fine di consentire a tutti coloro che sono interessati di poter visitare il luogo. Nel tendone saranno messe a disposizione anche le numerose pubblicazioni dell’APO (oltre un centinaio del 1947 ad oggi, alcune delle quali ormai quasi introvabili). 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • È mancato Cristian De Marco, il fondatore del Piccolo Coro del Fvg

  • Coronavirus, i positivi salgono di più del doppio rispetto a ieri

  • Affetto da Coronavirus, si presenta in farmacia senza mascherina violando la quarantena

  • Mascherine 3D riutilizzabili: l'invenzione di due aziende udinesi

  • Coronavirus, il Friuli Venezia Giulia al primo posto in Italia nel rispetto delle limitazioni

  • Coronavirus, al via la distribuzione di mascherine alla popolazione

Torna su
UdineToday è in caricamento